mercoledì, 1 Aprile, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: rossoblu battuti in casa dalla Vis Pesaro, al Riviera finisce 0-1 nell’unico tiro in porta degli ospiti

Sport, Samb: rossoblu battuti in casa dalla Vis Pesaro, al Riviera finisce 0-1 nell’unico tiro in porta degli ospiti

di Marco De Berardinis

Una Samb opaca lascia i tre punti alla Vis Pesaro. Rete decisiva segnata da De Feo nella ripresa. Espulso nel finale Di Pasquale

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Massolo; Rapisarda ©, Biondi, Di Pasquale, Trillò; Gelonese (84’ Piredda), Angiulli, Frediani; Volpicelli, Grandolfo (58’ Di Massimo), Orlando. A disp. Fusco, Vento, Carillo, Rocchi, Garofalo, Rango, Malandruccolo, Rea. All. Paolo Montero

VIS PESARO (3-4-1-2): Puggioni; Gennari, Lelj, Farabegoli; Nava, Paoli ©, De Feo (83’ Malec), Tessiore; Lazzari (58’ Misin); Ejjaki, Marcheggiani (70’ Di Nardo). A disp. Bianchini, Campeol, Gabbani, Romei, Gomes, Adorni, Tascini. All. Simone Pavan

TERNA A.: Claudio Panettella di Gallarate. Assist. Massimo Abagnale di Parma e Mattia Regattieri di Finale Emilia

MARCATORI:  78’ De Feo (Vis),

AMMONITI: 33’ Tessiore (Vis.), 40’ De Feo (Vis), 41’ Biondi (S.), 42’ Marcheggiani (Vis), 66’ Ejjaki (Vis), 71’ Di Pasquale (S.), 93’ Lelj (Vis)

ESPULSI: 81’ Di Pasquale (S.)

ANGOLI:  11 – 1

RECUPERO: 1’ 1° T. – 4 ’ 2° T.

NOTE:  Pomeriggio invernale con cielo coperto, temperatura di 8° C. circa. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 2.800 circa, abbonati 1817. Presenti in curva sud un centinaio di tifosi biancorossi.

San Benedetto del Tronto – Dopo la vittoria di Trieste, i rossoblu sono chiamati a confermarsi contro la Vis Pesaro, squadra ostica che arriverà al Riviera con l’intento di imbrigliare le manovre dei rivieraschi, galvanizzata dalla vittoria sulla corazzata Cesena. Il tecnico uruguagio Montero conferma per otto undicesimi la formazione che ha sbancato il Nereo Rocco di Trieste, l’infortunato Gemignani viene sostituito da Trillò, mentre al centro dell’attacco fa il suo esordio al Riviera Grandolfo al posto dello squalificato Cernigoi, l’altro squalificato Miceli viene sostituito da Di Pasquale. In casa biancorossa il tecnico Pavan conferma per nove undicesimi la formazione che ha battuto il Cesena, nello specifico De Feo sostituisce Botta a centrocampo, mentre Ejjaki prende il posto di Pannitteri in attacco.

LIVE MATCH

PRIMO TEMPO

Ore 15:00, si parte. Calcio d’inizio battuto dalla Vis Pesaro che indossa un completo bianco (casacca e pantaloncini), mentre i rivieraschi con la canonica casacca rossoblu con pantaloncini blu. I rossoblu in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera i rivieraschi che subito si fanno vedere dalle parti di Puggioni.

2’: un cross dalla sinistra di Trillò viene colpito di testa da Grandolfo che non imprime la giusta forza alla sfera, para senza difficoltà Puggioni.

8’: un cross teso di Trillò dal fronte offensivo sinistro, viene deviato con i pugni in calcio d’angolo a disosso del palo da Puggioni.

Con il passare dei minuti la Vis Pesaro esce fuori dalla propria area e si fa vedere dalle parti di Massolo ma senza creargli problemi.

18’: dopo un’azione insistita dei rossoblu, va al tiro Angiulli dal limite dell’area, la sfera sorvola la traversa.

24’: dopo un’azione personale va al tiro Lazzari dal limite dell’area, Massolo si distende in tuffo e para in due tempi.

A ridosso della mezz’ora di gioco, gli attacchi dei rossoblu sono meno incessanti e la gara si fa più equilibrata con la Vis che riesce ad imbrigliare le sue manovre.

30’: un cross di Trillò dalla sinistra costringe alla presa bassa Puggioni che, con la sua uscita, anticipa l’accorrente Grandolfo.

33’: ammonito Tessiore

Nonostante la mole di gioco degli ultimi minuti, i rossoblu non riescono a creare palle goal, Vis che si difende con ordine.

40’: ammonito De Feo

41’: ammonito Biondi

42’: ammonito Marchegiani

Dopo un minuto di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 0 – 0. Un pareggio tutto sommato giusto anche se i rossoblu hanno tenuto in mano il pallino del gioco per buona parte del tempo, ma hanno creato poco là davanti. La Vis si è difesa con ordine senza mai andare in sofferenza ma in avanti non ha creato grattacapi a Massolo.

SECONDO TEMPO

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Si riparte per la ripresa senza cambi

Il secondo tempo ha lo stesso canovaccio del primo e cioè Samb in avanti alla ricerca del vantaggio e Vis Pesaro nella propria trequarti a difendersi ma pronta a veloci ripartenze.

46’: Volpicelli scende sulla fascia destra rientra sul sinistro e va al cross, Grandolfo colpisce la sfera ma non centra il bersaglio, palla fuori.

49’: dopo uno scambio in area con Grandolfo, va al tiro Frediani, la sfera termina alta sopra la traversa.

12’: su angolo battuto da Volpicelli, stacca di testa Di Pasquale, sfera debole facile preda di Puggioni.

58’: esce Lazzari per far posto a Misin

58’: esce Grandolfo per far posto a Di Massimo

61’: su cross dalla destra di Orlando, svetta di testa Frediani, che si scontra con Gennari in elevazione, la sfera è centrale e facile preda di Puggioni. Frediani esce e rientra in campo con una vistosa fasciatura alla testa.

66’: ammonito Ejjaki

Dopo i primi minuti arrembanti, i rossoblu si sono un po’ spenti, i loro attacchi non sono efficaci, la Vis non corre rischi difendendosi con ordine puntando sulle ripartenze.

70’: esce Marcheggiani per far posto a Di Nardo

71’: ammonito Di Pasquale

L’ingresso di Di Massimo non ha dato quella imprevedibilità che ci si aspettava, ben controllato dal suo diretto controllore, la Vis si difende in dieci dunque è difficile trovare  dei varchi.

78’: Vis in vantaggio, sugli sviluppi di un ennesimo angolo a favore dei rossoblu, Ejjaki lancia il lontano De Fero che, tutto solo si fa trequarti di campo palla al piede, arriva indisturbato davanti a Massolo lo supera con un dribbling e deposita la sfera in rete. Samb 0 – Vis Pesaro 1.

81’: ammonito Di Pasquale, secondo giallo ed espulsione per lui

83’: esce De Feo per far posto a Malec

84’: esce Gelonese per far posto a Piredda

Sotto di un goal i rossoblu si riversano in avanti alla ricerca disperata del pareggio, ma la Vis chiude ogni varco difendendosi con tutti gli effettivi e utilizzando l’arma del contropiede.

90’: Malec fugge in contropiede servendo una buona palla a Di Nardo, questi entrato in area lascia partire un tiro sbilenco che termina alto sopra la traversa. Pericolo scampato per i rossoblu.

La stanchezza inizia a farsi sentire sulle gambe dei rossoblu che non riescono ad essere pericolosi sotto porta.

93’: ammonito Lelj

Dopo quattro minuti di recupero termina il match sul risultato di 0 – 1 in favore della Vis Pesaro; un pareggio sarebbe stato più giusto, anche se la Vis non ha rubato nulla, si è difesa con ordine sfruttando l’arma del contropiede e proprio in uno di questi ha realizzato la rete decisiva. L’assenza di Cernigoi si è fatta sentire senza nulla togliere a Grandolfo alla sua prima da titolare; pochi tiri verso lo specchio della porta dei rivieraschi, dall’altra parte nell’unico tiro verso Massolo, la Vis ha realizzato la rete decisiva. Mercoledì di replica, al Riviera arriverà il Fano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *