domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Italia > Il Comitato per gli Immigrati ricorda Prince Jerry

Il Comitato per gli Immigrati ricorda Prince Jerry

il comitato

Il “Comitato per gli Immigrati e contro ogni forma di discriminazione” ha ricordato ieri la tragica scomparsa di Prince Jerry, suicidatosi un anno fa:

Aveva soltanto 25 anni ed aveva già una laurea di chimica tra le mani. Nato in Niger, da Profugo sognava una vita migliore in Italia. Stravolto dal rifiuto del permesso di soggiorno per motivi umanitari, si è tolto la vita gettandosi sotto un treno. Oggi sono certa che, se fosse stato accolto umanamente, molto probabilmente mai si sarebbe suicidato – si pronuncia così Aleksandra Matikj, Presidentessa del Comitato –. Ricordo bene che a Genova era stato ospitato da Don Giacomo Martino, Direttore dell’ufficio diocesano Migrantes,  a Multedo,  dove però si erano anche verificate delle aggressive proteste contro l’accoglienza dei Migranti, come quando il portavoce del movimento di CasapoundGabriele Parodi, si scagliava contro con le testuali frasi: Saremo a Multedo. Prima vengono gli Italiani!

“Genova però non dimentica. Come Comitato lottiamo molto contro le discriminazioni, perché a volte capita che inducano al suicidio anche degli innocenti, “colpevoli” soltanto perché hanno dovuto abbandonare il proprio Paese”, conclude amareggiata la Matikj.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net