giovedì, 9 Aprile, 2020
Home > Mondo > Cuomo contro Trump: a New York i casi raddoppiano ogni 3 giorni

Cuomo contro Trump: a New York i casi raddoppiano ogni 3 giorni

cuomo contro trump

CUOMO: SALUTE PIU’ IMPORTANTE DELL’ECONOMIA

Risultato immagini per CUOMO AGAINST TRUMP

Netta presa di posizione ieri sera da parte del Governatore democratico dello Stato di New York Cuomo contro il Presidente Trump sulla gestione dell’emergenza coronavirus.

“I casi qui a New York raddoppiano ogni tre giorni e il numero dei malati è superiore e più veloce di quello inizialmente previsto”. Questo l’allarme lanciato del governatore Cuomo assai preoccupato del fatto che la crescita dell’epidemia da COVID-19 nella Grande mela sia lontana dall’arrestarsi.

Infatti da parte dei virologi USA il picco è previsto tra i 14 e i 21 giorni da ieri ed in particolare a New York sistima che saranno necessari almeno 30mila respiratori per i malati da ricoverare in terapia intensiva.

“Fanno la differenza tra la vita e la morte. L’unico modo per averli è l’ aiuto del governo federale .L’assenza di questo aiuto è inspiegabile” ha attaccato Cuomo, rivolgendosi poi direttamente a Trump a cui ha contestato “Salvare vite più importante dell’economia”.

Nel frattempo negli Stati Uniti il numero dei casi positivi supera quota 52 mila, mentre i decessi hanno superato il numero di 600. Soltanto nella giornata di ieri i morti sono stati 163, dato ritenuto assai preoccupante anche se ancora ben lontano dai numeri registrati nel nostro Paese, nonostante che la popolazione Italiana ammonti a meno di un quinto di quella statunitense.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *