martedì, Marzo 2, 2021
Home > Abruzzo > Dissesto idrogeologico: la Regione Abruzzo assegna nuovi fondi ai Comuni

Dissesto idrogeologico: la Regione Abruzzo assegna nuovi fondi ai Comuni

stanziati

La Regione Abruzzo ha sottoscritto una convenzione con tre Comuni del cratere sismico per interventi di consolidamento, risanamento e riduzione del rischio idrogeologico. Gli interventi sono cinque in totale, per un importo complessivo di 3.052.935 euro.

A Montorio al Vomano 167mila per il consolidamento e risanamento idrogeologico in via Settembrini e 485.200 euro per il consolidamento e risanamento idrogeologico nella zona sud della frazione di Leognano. A Isola del Gran Sasso 600mila euro per la riduzione del rischio idrogeologico nella frazione di San Massimo e 500mila euro per il risanamento idrogeologico della strada Isola – Fano a Corno.

A Torricella Sicura 1.300.735 euro per il risanamento del dissesto idrogeologico nella frazione di Borgonovo. “Anche in un momento così difficile a causa dell’emergenza non dobbiamo dimenticare quegli interventi necessari per il buon andamento delle comunità locali – ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio – si tratta di contributi straordinari a favore di tre comuni del cratere sui quali incombe il rischio idrogeologico e che vanno ad aggiungersi ad altri già concessi nel corso del 2019. Tutto ciò significa consegnare ai sindaci la possibilità concreta di risanamento idrogeologico di un territorio martoriato dalle calamità oltre alle ricadute occupazionali in un momento di difficoltà.

La Regione Abruzzo sta imprimendo una forte accelerazione alle procedure che rallentavano i finanziamenti, grazie alla collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e i comuni interessati”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *