sabato, Maggio 30, 2020
Home > Marche > Coronavirus, Riva Destra Marche lancia “COndiVIDi”, help line telefonica gratuita di sostegno psicologico e sociale

Coronavirus, Riva Destra Marche lancia “COndiVIDi”, help line telefonica gratuita di sostegno psicologico e sociale

condividi

“Si chiama ‘COndiVIDi-Non siete piu’ soli’, la help-line che da oggi partira’ con una linea telefonica dedicata ai tanti che si trovano in casa, magari da soli e in uno stato di grave malessere interiore.

Una squadra di professionisti sarà gratuitamente a loro disposizione, per dare un prezioso sostegno e assistenza diretta, interagendo anche con i propri medici di base. Siamo orgogliosi di questa nostra iniziativa e ringraziamo di cuore tutti quei professionisti volontari che hanno permesso di realizzarla, anche con il sostegno de “lavocedelpatriota.it”. A guidare l’iniziativa sarà il coordinatore regionale del nostro movimento in Abruzzo, il professor Marco Sarchiapone, psichiatra con una titolata esperienza internazionale, coadiuvato dal Marco Micacchi, medico e coordinatore del Lazio”.

Lo comunicano Sandra Amato e Antonio Matano, coordinatrice e Vice coordinatore regionale Riva Destra Marche, in una nota congiunta con Fabio Sabbatani Schiuma e Angelo Bertoglio, rispettivamente segretario e vicesegretario nazionale di Riva Destra, movimento federato a Fratelli d’Italia.

“Una delle caratteristiche principali -dichiara Sarchiapone- che distingue gli esseri umani da tutti gli altri esseri viventi è la libertà: quando in una comunità circostanze eccezionali ed esterne alle azioni del singolo individuo impongono una restrizione di essa, l’atteggiamento umano muta, costretto ad una ‘torsione’ della propria personalità che può portarlo a modificazioni del proprio comportamento lungo un continuum di esperienze che possono annoverare l’acuirsi di alcuni disagi, soprattutto di quelli che definiamo mentali.

Questo -continua Sarchiapone- è quel che si sta verificando nelle ultime settimane e continuera’ nelle prossime, con le restrizioni imposte dalla lotta al Covid19: le soglie di tolleranza si abbassano, le latenze di reazione si fanno più brevi, l’impazienza siede sul trono e tutto cresce esponenzialmente.

In questi casi -prosegue Sarchiapone- le cose da fare sono tante, a seconda della loro diversità, di come i sintomi si esprimono, anche nello stesso tipo di disagio: ogni ‘malattia’ si esprime in modo squisitamente singolare in ogni individuo, a seconda delle circostanze cosiddette ambientali del caso, e noi saremo pronti ad aiutare gratuitamente tutti coloro che stanno provando un disagio”.

La help-line sara’ attiva tutti i giorni dalle 9.00 alle 10.30 e dalle 15 alle 16.30 al numero 351 7493288

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *