lunedì, Giugno 1, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “Ricatto d’amore” martedì 19 maggio 2020

Il film consigliato stasera in TV: “Ricatto d’amore” martedì 19 maggio 2020

film Ricatto-d-amore

Il film consigliato stasera in TV: “Ricatto d’amore” martedì 19 maggio 2020 alle 21:25 su Rai 1

Ricatto d'amore.jpg

Ricatto d’amore (The Proposal) è una commedia romantica del 2009 diretta da Anne Fletcher ed interpretata da Sandra Bullock e Ryan Reynolds.

Per questa interpretazione Sandra Bullock è stata candidata ai Golden Globe 2010 per la Miglior attrice in un film commedia o musicale.

Margaret Tate è una cinica editrice di nazionalità canadese che lavora a New York insieme al suo assistente Andrew Paxton. Margaret sfrutta il suo assistente in ogni modo umanamente possibile. Tutte le mattine Andrew le porta il caffè e risponde alle sue chiamate, mentre lei viene sopportata dai suoi impiegati, che si scambiano per posta interna gli avvistamenti della donna per prepararsi al peggio. Un giorno però Margaret viene informata dal suo capo che dovrà lasciare gli Stati Uniti e tornare in Canada perché il suo visto è scaduto: per non essere licenziata, la donna allora afferma che sposerà Andrew, anche se non è vero. Poco dopo questa dichiarazione e dopo che i colleghi di Andrew hanno riso di lui, i due vanno all’ufficio immigrazione, per confermare le nozze. Andrew, inizialmente riluttante, cede al ricatto di Margaret che minaccia di licenziarlo, mentre lui, a sua volta, accetta a condizione che lei, alla fine della farsa, lo nomini redattore e così anche lei accetta.

A causa di Bob Spolding, un ex-dipendente licenziato da Margaret, i due vengono interrogati e Andrew in particolare è minacciato di una multa di 250 000 dollari e cinque anni di prigione federale se il fidanzamento fosse fatto solo per fare avere la Green Card a Margaret. Dopo l’interrogatorio e l’annuncio di un test di conoscenza reciproco Margaret e Andrew partono per l’Alaska, dove abitano i genitori di lui, per la festa dei novant’anni della nonna paterna.

Arrivati, Margaret conosce la madre di Andrew, Grace, e la nonna Annie. Margaret viene poi portata alla casa dei genitori di Andrew: una volta lì i due futuri sposi trovano ad accoglierli una festa: sono stati invitati tutti gli amici e i vicini. Dopo uno scontro tra Andrew e il padre durante la festa, Margaret e Andrew, dopo avere inventato il modo in cui lui l’aveva chiesta in sposa, si baciano, per fare contenti tutti i presenti.

Quella sera Margaret e Andrew sono costretti a dormire insieme, anche se lui dorme per terra, mentre lei nel letto. La mattina dopo Annie e Grace organizzano una piccola sorpresa per Margaret, la portano in un locale dove si esibisce in uno spogliarello Ramone (personaggio che ricorrerà più volte nel corso del film) e la fanno stare sul palco insieme a lui. Dopo essere tornata e aver visto Andrew nervoso per una discussione col padre Margaret viene sorpresa da Kevin, il cane di famiglia, e scappa frettolosa dal bagno, finendo contro Andrew, entrambi nudi. Quella stessa sera Margaret rivela a Andrew alcuni dettagli della sua vita, come l’essere rimasta orfana a 16 anni o il non gradire i fiori in casa perché le ricordano i funerali.

Il giorno seguente Margaret comincia ad affezionarsi alla famiglia di Andrew. Nel pomeriggio Annie fa indossare l’abito da sposa a Margaret e le propone di celebrare il matrimonio con un giorno di anticipo nel loro granaio; Margaret accetta.

Dopo essere tornata da Andrew Margaret dirotta la barca e gli spiega che lei è così perché è sola dall’età di 16 anni (cioè da quando i suoi genitori sono morti) e per sbaglio cade dalla barca. Non sapendo nuotare viene salvata da Andrew. Dopo essere tornati i due vengono chiamati dal padre di lui che nel frattempo ha chiamato l’uomo che li aveva interrogati all’ufficio immigrazione che propone ai due una soluzione alternativa in cambio della confessione della loro presunta “messa in scena”: Margaret rientrerà in Canada spontaneamente e Andrew non subirà alcuna incriminazione legale, il quale però rifiuta fermamente, asserendo di voler sposare Margaret. Dopo questa rocambolesca giornata i due dormono, ma Margaret pensa per tutto il tempo che mentire sia sbagliato.

Il giorno dopo, durante il matrimonio, Margaret dice la verità a tutte le persone invitate e parte, con l’intenzione di tornare di propria iniziativa in Canada. Andrew cerca di raggiungerla all’aeroporto aiutato da un finto infarto della nonna che fa arrivare un idrovolante dall’ospedale, ma non ci riesce quindi torna a New York, alla ditta. Qui scopre che la donna sta raccogliendo tutti i propri oggetti personali e le rivela di essersi innamorato di lei ed anche Margaret rivela di ricambiarlo, così i due si baciano di fronte a tutti i dipendenti, stavolta di propria volontà. Poco tempo dopo i due tornano all’ufficio immigrazione, dicendo di essere pronti per i test di conoscenza e per sposarsi, stavolta per davvero.

Regia di  Anne Fletcher 

Con: Sandra Bullock e Ryan Reynolds

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *