domenica, Novembre 29, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: primo acquisto dell’era Serafino, è approdato in rossoblu il difensore Simone Lavilla

Sport, Samb: primo acquisto dell’era Serafino, è approdato in rossoblu il difensore Simone Lavilla

di Marco De Berardinis

La dirigenza rivierasca si sta muovendo per gli acquisti di Frediani ed Angiulli. In arrivo tre argentini provenienti dal Bangor City

Dopo i rinnovi del tecnico Montero e del centrocampista Rocchi, arriva anche il primo acquisto ufficiale dell’era Serafino, si tratta del difensore Simone Lavilla, terzino di fascia destra classe ’97 proveniente dalla Cittanovese, squadra calabrese di serie D dove ha collezionato 24 presenze e due reti nello scorso campionato.

Queste le sue prime parole : “Sono felicissimo di essere un giocatore della Sambenedettese.“Quando il presidente Serafino mi ha chiamato ho creduto di vivere in un sogno: sono davvero entusiasta e non vedo l’ora di iniziare. Per me essere allenato da un grande campione come Montero è una emozione unica”.
Nato a Reggio Calabria il 7 settembre del ’97 è cresciuto nel settore giovanile della Reggina: ha al suo attivo 127 gare disputate, con oltre 9000 minuti giocati in serie D.
“E’ un giovane che ha corsa, tecnica e determinazione – ha detto il presidente Serafino -. Il suo contratto è su base biennale: crediamo nei talenti e vogliamo farli crescere insieme a giocatori di esperienza”.

Ora l’obiettivo della dirigenza rivierasca è quello di acquistare Angiulli e Frediani che hanno disputato lo scorso anno un ottimo campionato. Il presidente Serafino e il d.s. Fusco incontreranno nei prossimi giorni Catania e Parma proprietarie rispettivamente dei cartellini di Angiulli e Frediani.

La Samb edizione 2020-21 potrebbe parlare argentino, infatti stanno per essere ufficializzati gli acquisti degli argentini, provenienti dal Bangor City, società di seconda divisione gallese, Gonzalo Laborda portiere, Santiago Cachon trequartista ed Esteban Goicoechea difensore. Tutti e tre i calciatori sono già in Riviera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *