venerdì, Gennaio 28, 2022
Home > Marche > San Benedetto, la Consigliera di Parità Paola Petrucci in difesa dell’assessore Antonella Baiocchi

San Benedetto, la Consigliera di Parità Paola Petrucci in difesa dell’assessore Antonella Baiocchi

paola petrucci

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo dalla Consigliera di Parità Paola Petrucci e pubblichiamo: “Meglio potenziare i lavori pubblici e le attività produttive che non le pari opportunità. Con questa dichiarazione del consigliere comunale di San Benedetto del Tronto Carmine Chiodi apre l’articolo a firma della giornalista Alessandra Clementi di oggi sulla cronaca locale del Corriere Adriatico.

Non entro nel merito delle diatribe politiche e delle motivazioni di certa affermazione che risulta ancora più grave se si pensa che il sindaco Pasqualino Piunti è stato Assessore alle Pari Opportunità per la Provincia di Ascoli Piceno.

Quale cittadina e nel mio ruolo istituzionale di Consigliera di Parità per la Provincia di Ascoli Piceno (dal 2001) e per la Regione Marche (dal 2011) esprimo rabbia, sgomento e sostegno all’Assessora Baiocchi davanti a simili affermazioni che sono, unitamente ad altre iniziative  in corso in Italia come le manifestazioni contro il DDL Zan di cui o già scritto qui http://www.paolapetrucci.com/2020/07/29/lettera-aperta-alle-cittadine-ed-ai-cittadini-della-regione-marche/, un tentativo di far regredire il nostro paese a favore di una cultura maschilista ed fobica nei confronti delle tematiche di genere e, pertanto, violenta e prevaricatrice con modalità purtroppo note.

L’affermazione “Meglio potenziare i lavori pubblici e le attività produttive che non le pari opportunità” è sessista oltre che grave ed inopportuna”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net