domenica, Settembre 27, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Si accende “La Storia della Disco Music” al Faro di Torre Canne

Si accende “La Storia della Disco Music” al Faro di Torre Canne

faro di Torre

Sarà lo storico faro di Torre Canne, a Fasano, nel cuore della Puglia, ad ospitare il prossimo appuntamento del tour italiano in corso de LA STORIA DELLA DISCO MUSIC, il voluminoso e appassionato saggio scritto da Andrea Angeli Bufalini e Giovanni Savastano, pubblicato da Hoepli e giunto ora alla sua prima ristampa. Martedì 18 agosto alle ore 20:00, negli spazi esterni della famosa torre ottagonale costruita nel 1927, i due autori ripercorreranno le principali tappe di un libro dedicato ad uno dei fenomeni più incisivi della storia sociale della musica, durato oltre un decennio e tuttora in voga nelle discothéque e collezioni doscografiche di intere generazioni. Modera l’incontro Federico l’Olandese Volante.

La Disco Music è un genere che ha contagiato diversi Paesi e che si è sviluppato in contesti assolutamente diversi ma sotto un comune denominatore, la condivisione. Seguendo dunque una strategia di approcio diacronica e sincronica, Angeli Bufalini e Savastano hanno composto un volume di quasi cinquecento pagine che analizza radici, genesi e sviluppo del melting pot sonoro, culturale e sociale che ha sviscerato molteplici diramazioni creative. Per la prima volta in Italia viene narrata, da prospettive nuove rivolte al contesto socio-culturale dell’epoca, la storia completa della disco music risalendo alle sue fonti afro, R&B, soul, funk fino ad arrivare alle contaminazioni con l’elettronica e l’evoluzione in Eurodisco, con un occhio di riguardo riservato alla fervida scena italiana della prima Italo Disco, approfondendo altresì il fenomeno delle originarie discotheques che, da Parigi, sono esplose a New York, centro gravitazionale di tutta la club culture, trampolino di lancio dei nuovi ‘ministri del suono’, i DJ e i loro vinili nel nuovo formato a 12 pollici.

L’evento, voluto e patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Fasano, è realizzato in collaborazione con C.R.E.ST.A. – Centro Ricerche Etnografiche, Storiche, Antropologiche di Bari (responsabile scientifico dott. Michele Claudio Masciopinto) che ha organizzato proprio in questi giorni, proprio all’interno del faro, l’esposizione “Lights on the sea”: un percorso di ricerca inerente il rapporto tra l’uomo e il mare, con uno specifico interesse per la storia dei fari e dei loro guardiani. Si tratta di un progetto artistico supportato dal Comune di Fasano, in partnership con l’associazione “Al faro” di Torre Canne e con il patrocinio della History Digital Library di Brindisi e della Cattedra UNESCO dell’Università degli studi della Basilicata. Grazie all’impegno del Centro Ricerche, il faro di Torre Canne sarà anche presente nella rete internazionale di fari che celebreranno la loro storia e la loro cultura il prossimo 22-23 agosto. L’esposizione è promossa dall’Association of Lighthouse keepers (Regno Unito) e il faro di Torre Canne è attualmente il primo e unico faro italiano a partecipare a questo weekend internazionale con attività culturali attorno al faro.

L’ingresso alla serata e alla mostra è gratuito.

IL FARO DI TORRE CANNE

Il faro è una torre ottagonale alta 32 metri (35 metri sopra il livello del mare) ed emette una “caratteristica” luminosa di luce ed eclissi per un periodo di 10 secondi cosi suddivisi: 1 secondo di luce, 2 secondi di eclissi, 1 secondo di luce, 6 secondi di eclissi. È stato attivato nel 1929; originariamente nella struttura alloggiavano le famiglie dei faristi responsabili. Dal 1986 è sotto la gestione della reggenza di Brindisi. L’ultimo farista entrato per concorso è andato in pensione nell’aprile di quest’anno.

Maggiori info: https://www.facebook.com/associazionealfaro

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *