martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film storico stasera in TV: “Cherì” martedì 29 settembre 2020

Il film storico stasera in TV: “Cherì” martedì 29 settembre 2020

film cherì

Il film storico stasera in TV: “Cherì” martedì 29 settembre 2020 alle 21:15 su Rai 5 

Chéri - film.jpg

Chéri è un film del 2009 diretto da Stephen Frears e sceneggiato dal Premio Oscar Christopher Hampton, adattando per il grande schermo l’omonimo romanzo della scrittrice francese Colette. Il film è interpretato da Michelle PfeifferRupert Friend e Kathy Bates.

Presentato alla 59ª edizione del Festival di Berlino, il film è uscito nelle sale italiane il 28 agosto 2009.

La colonna sonora è eseguita dalla London Symphony Orchestra.

L’affascinante sofisticata cortigiana Lea de Lonval si è ritirata, dopo la partenza del suo ultimo cliente, a vita privata. Una sua vecchia amica le chiede di prendersi cura di suo figlio, il viziato e vanitoso Fred Peloux detto Chéri. Amiche di lunga data, Madame Charlotte Peloux e Lea fanno parte dell’alta società parigina. Nonostante la notevole differenza d’età, tra Lea e Chéri scoppia la passione e i due vivono per sei anni una intensa e appagante relazione. Siamo nel 1906. La madre di Chéri, il quale ora ha 25 anni, ha ben altri piani per il futuro del figlio: vuole infatti combinare un matrimonio con la diciottenne illibata Edmée, la figlia di un’altra ricca cortigiana.

Lea, con grande classe, non ostacola il matrimonio e cerca di mostrarsi felice e disinvolta, anche se in realtà soffre molto. Durante il viaggio di nozze tra Chéri e Edmée, Lea decide di partire con la sua cameriera per il sud della Francia. Scrive a Charlotte della sua partenza con tono leggero, allo scopo di non mostrarsi colpita e addolorata dal matrimonio del giovane amante. Chéri, venuto a conoscenza della partenza di Lea è così colpito e turbato da abbandonare la casa della madre dove vive con la giovane moglie. Intanto Lea cerca inutilmente di distrarsi con un giovanissimo e prestante corteggiatore. Ricevuta una cartolina da un’amica di Parigi, che la informa dell’abbandono della moglie da parte di Chéri, Lea fa ritorno a casa: passati pochi giorni, e dopo aver mandato la madre in avanscoperta, Chéri va a casa di Lea, pazzo di gelosia e disperato poiché convinto che la donna abbia un amante.

Commossa dalle sue lacrime e travolta dalla passione, Lea gli confessa il suo amore mai sopito. Chéri rimane a dormire con Lea e il mattino seguente la donna progetta di partire con lui per vivere insieme. Ma presto, da alcune frasi sarcastiche e acide del ragazzo, Lea capisce che oramai le cose tra loro sono cambiate irrimediabilmente, e con grande dolore lo congeda per sempre. Mentre Chéri si allontana per la via la voce fuori campo ci narra il suo destino: il ragazzo partirà per la guerra ma, al suo ritorno, si renderà conto che l’unica donna che ha veramente amato è stata Lea e a causa della differenza di età e delle convenzioni questo amore è andato sprecato: quindi prende la pistola e si spara.

Regia di Stephen Frears

Con: Michelle PfeifferRupert Friend e Kathy Bates.

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *