martedì, Aprile 20, 2021
Home > Lazio > Codici e Aeci portano Alitalia in Procura per il mancato rimborso dei passeggeri

Codici e Aeci portano Alitalia in Procura per il mancato rimborso dei passeggeri

distastro alitalia

Codici e Aeci portano Alitalia in Procura per il mancato rimborso dei passeggeri

Riceviamo dall’associazione Codici e pubblichiamo: Si aggrava sempre di più la situazione relativa al mancato rimborso da parte di Alitalia a migliaia di passeggeri per i voli cancellati a causa dell’emergenza Covid19. Nonostante le proteste dei consumatori ed i continui solleciti delle associazioni, non si registrano passi avanti, anzi. È di questi giorni un caso che sa di beffa. Un gruppo di passeggeri assistiti da Codici ed Aeci hanno ricevuto da Alitalia un rimborso parziale, riferito soltanto alle tasse aeroportuali.

“La misura è colma – dichiarano Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici, ed Ivan Marinelli, Presidente di Aeci – il comportamento di Alitalia è inaccettabile. Con tutti gli aiuti statali che ha ricevuto nel corso degli anni, la compagnia dovrebbe correre in soccorso dei passeggeri che la scelgono ed invece cosa fa? Pone ostacoli al rimborso, offre un servizio assistenza praticamente irraggiungibile, perché l’attesa al telefono è lunghissima e alla fine si ricevono informazioni generiche. Gli impegni presi da Alitalia, che hanno permesso alla società di evitare una misura cautelare da parte dell’Antitrust, si stanno rivelando solo delle promesse. La realtà è un’altra e non è più tollerabile. Per questo abbiamo deciso di portare la questione all’attenzione della Procura, denunciando un comportamento che riteniamo gravissimo, visto che da più parti, Unione Europea in primis, è stato rimarcato il diritto al rimborso dei passeggeri”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *