giovedì, Gennaio 20, 2022
Home > Abruzzo > Teramo, il sindaco: “Quali i numeri reali che ci hanno fatti diventare zona rossa?

Teramo, il sindaco: “Quali i numeri reali che ci hanno fatti diventare zona rossa?

teramo

TERAMO – Così il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, sul proprio profilo Facebook: “Tanta è la confusione generata in queste ore successive alla comunicazione del Presidente Marsilio che vede la nostra regione precipitare in area rossa a far data dal prossimo 18 Novembre. A tal proposito, sia come Presidente ANCI, ma ancor di più come Sindaco di Teramo, continuerò a vigilare sul mondo scuola e sulla necessità immediata, poiché siamo ancora molto indietro, di praticare tamponi rapidi, a tappeto all’interno dei plessi, così come prevede l’istituto superiore della sanità.

Si potrà continuare ad essere nelle classi con i nostri ragazzi se, e solo se, si garantirà l’intensificazione delle misure di tracciamento: proprio questa sera ho firmato l’ordinanza per la chiusura della scuola Zippilli dove è stata accertata positività al Covid. Il protocollo adottato sino ad oggi va attualizzato: le misure di agosto sono ormai inadeguate rispetto a quella che è la situazione attuale.

Mi chiedo, ci chiediamo noi Sindaci, inoltre quali siano i numeri reali circa l’incremento dei contagi che hanno fatto sì che la nostra Regione, in pochissimi giorni, precipitasse dall’area gialla all’area “rossissima” causando ripercussioni impossibili da sostenere per le attività economiche che dovranno interrompere la produzione e l’erogazione di servizi”.