mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: inopinata sconfitta dei rossoblu, battuti al Riviera 2-3 dal Matelica

Samb: inopinata sconfitta dei rossoblu, battuti al Riviera 2-3 dal Matelica

samb

Samb: inopinata sconfitta dei rossoblu, battuti al Riviera 2-3 dal Matelica

di Marco De Berardinis

Le reti segnate da Angiulli e Maxi Lopez per la Samb, Balestrero, autogol di D’Angelo e Moretti per gli ospiti. Rossoblu in dieci per tutta la ripresa

SAMBENEDETTESE – MATELICA :  2 – 3

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Nobile; Cristini (81′ Rocchi), D’Ambrosio ©, Di Pasquale; Masini P. (73’ Enrici), D’Angelo, Angiulli, Malotti; Botta (54’ Shaka Mawuli); Nocciolini (46’ Biondi), Lescano (81′ Maxi Lopez). A disp.: Laborda, Occhiato, Chacon, Serafino, Mehmetaj, De Ciancio, Liporace. All.: Mauro Zironelli

MATELICA (4-3-3): Cardinali; Fracassini, Cason, De Santis ©, Maurizii; Calcagni (58’ Pizzutelli), Bordo, Balestrero; Volpicelli, Moretti, Leonetti (58’ Peroni). A disp.: Martorel, Puddu, Barbarossa, Rossetti, Santamarianova, Baraboglia, Magri, Franchi, Masini G., Ruani. All.: Gianluca Colavitto.

TERNA A.: William Villa di Rimini. Assist.: Nicola Tinello di Rovigo e Milos Tomasello Andulajevic di Messina. Quarto Uff.: Domenico Leone di Barletta

MARCATORI:  6’ Angiulli (S.), 65’ Balestrero (M.), 80’ D’Angelo aut. (M.), 89’ Moretti (M.), 91’ Maxi Lopez (S.)

AMMONITI: 9’ Cristini (S.), 55’ Shaka Mawuli (S.), 60’ Fracassini (M.), 71’ Masini (S.)

ESPULSI:  42’ D’Ambrosio (S.)

ANGOLI:  1 – 5

RECUPERO:  1’ 1° T. – 3 ’ 2° T.

NOTE:  Pomeriggio freddo, temperatura di 10° C. circa. Terreno di gioco in perfette condizioni. Gara a porte chiuse. Prima della gara è stato osservato un minuto di silenzio per commemorare la scomparsa di Paolo Rossi, indimenticato campione del mondo nel 1982 con la maglia della Nazionale Italiana, avvenuta in settimana.

MATCH PREVIEW

San Benedetto del Tronto – Rossoblu a caccia della terza vittoria consecutiva contro il neo promosso Matelica nel quarto derby stagionale. I ragazzi di Zironelli dopo le due vittorie esterne che li hanno rilanciati in classifica, devono superare anche l’ostacolo Matelica se vogliono sognare in grande e posizionarsi a ridosso delle prime posizioni. Non sarà una gara facile perche i biancorossi, allenati da Colavitto, affrontano gli avversari giocando a viso aperto sia in casa che in trasferta e cercando sempre la vittoria. Contro i matelicesi il tecnico veneto che deve fare a meno degli infortunati Bacio Terracino, Scrugli e De Goigoechea, conferma per nove undicesimi la formazione che ha sbancato il Nereo Rocco domenica scorsa, nello specifico Lescano e Nocciolini sostituiscono rispettivamente e Maxi Lopez e Rocchi, mentre il modulo dal 3-5-2 si affida al più offensivo 3-4-1-2. In casa biancorossa il tecnico Colavitto si affida di nuovo al 4-3-3 visto contro il Gubbio nel turno precedente nonostante la sconfitta, mentre per quanto riguarda la squadra conferma per dieci undicesimi la formazione vista domenica scorsa,  nello specifico in difesa Fracassini sostituisce Masini G. che siede in panchina. Due gli ex della gara, Nobile nella Samb e Volpicelli nel Matelica.

DIRETTA (LIVE MATCH)

PRIMO TEMPO (FIRST TIME)

Ore 17:30, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Matelica che indossa la classica casacca biancorossa a strisce verticali con pantaloncini rossi, mentre la Samb il consueto completo blu con innesti  rossi orizzontali sulle casacche. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera le due squadre senza tanti tatticismi, ma è la Samb a farsi vedere per prima dalle parti di Cardinali e fa subito centro ……

6’: GOOOL, Angiulli riceve la sfera sulla trequarti da Botta, fa qualche passo poi lascia partire una rasoiata con il mancino che si insacca nell’angolino più lontano dove Cardinali, nonostante il tuffo, non può arrivare. Samb 1 – Matelica 0.

9’: ammonito Cristini

11’: su angolo battuto da Bordo, Nobile esce con i pugni e sventa la minaccia.

Subita la rete, i biancorossi si riversano nella metà campo dei rossoblu iniziando a macinar gioco, si difendono con ordine i ragazzi di Zironelli e agendo di rimessa.

21’: un diagonale dell’ex Volpicelli dal fronte offensivo destro, appena dentro l’area, costringe al grande intervento l’ex Nobile che devia la sfera in angolo.

Con il passare dei minuti, i rossoblu guadagnano metri sul rettangolo verde, costringendo, di conseguenza il Matelica ad allentare l’intensità dei propri attacchi; sale il ritmo della gara.

29’: un calcio di punizione battuto nel mucchio da Calcagni dai 20 metri, è facile preda di Nobile.

31’: un tiro dai 25 metri di Bordo, viene parato a terra da Nobile.

41’: un cross dalla destra di Masini in area, costringe Cardinali a deviare la sfera in angolo.

42’: fallo di D’Ambrosio su Moretti lanciato a rete, fallo da ultimo uomo ed espulsione diretta per il difensore rossoblu. Samb in dieci.

Dopo 1 minuto di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-0 in favore dei rossoblu. Gara subito in discesa per i rivieraschi, passati in vantaggio dopo appena sei minuti grazie ad una rasoiata di Angiulli. Gli ospiti, dopo essere passati in svantaggio, si sono riversati nella metà campo dei rossoblu alla ricerca del pareggio,  ma al di là di qualche buon intervento di Nobile, non hanno mai messo in seria difficoltà i rossoblu che, piano piano hanno rintuzzato gli attacchi dei biancorossi e cercato in più di una occasione il raddoppio. Unico neo, l’espulsione di D’Ambrosio avvenuta a tre minuti dal termine che costringerà i rossoblu a giocare tutta la ripresa in dieci uomini.

SECONDO TEMPO (SECOND HALF)

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra ed è con un uomo in meno.

Si riparte per la ripresa con un cambio effettuato dalla Samb …….

46’: esce Nocciolini ed entra Biondi

Il secondo tempo inizia con i biancorossi subito in avanti in cerca del pareggio, mentre la Samb agisce di rimessa.

49’: su un calcio di punizione battuto da Volpoicelli in area, non arriva per un soffio sulla sfera Leonetti e l’azione sfuma.

54’: esce Botta ed entra Shaka Mawuli

55’: ammonito Shaka Mawuli

Con il passare dei minuti crescono di intensità gli attacchi del Matelica, che conquista il centrocampo e chiude nella propria trequarti la Samb che ha un uomo in meno.

58’: esce Calcagni ed entra Pizzutelli

58’: esce Leonetti ed entra Peroni

60’: ammonito Fracassini

65’: su un’azione tambureggiante degli ospiti, Volpicelli serve sulla sinistra Moretti che va sul fondo e mette in mezzo, Balestrero è il più lesto a mettere la sfera in rete anticipando i difensori rossoblu. Samb 1 – Matelica 1.

70’: su un cross basso proveniente dalla destra di Fracassini para a terra Nobile

71’: ammonito Masini

Nonostante il Matelica abbia raggiunto il pareggio, continua ad attaccare, forte dell’uomo in più, Samb rintanata nella propria trequarti. A questo punto Zironelli toglie un esterno offensivo e mette un difensore centrale per cercare di arginare gli attacchi dei matelicesi. Infatti …….

73’: esce Malotti ed entra Enrici

74’: un tiro dal limite dell’area di Shaka Mawuli, viene parato senza difficoltà da Cardinali.

80’: su calcio d’angolo a rientrare battuto da Pizzutelli, D’Angelo anticipa Nobile e spedisce la sfera alle sue spalle con il più classico degli autogol, portando il Matelica in vantaggio. Samb 1 – Matelica 2.

Sotto di un goal, Zironelli toglie un attaccante e un difensore ed inserisce un altro attaccante e un centrocampista per dare maggiore vivacità alla squadra. Infatti ….

81’: esce Lescano ed entra Maxi Lopez

81’: esce Cristini ed entra Rocchi

Subita la rete, la Samb si riversa nella metà campo ospite alla ricerca disperata del pareggio, ma il Matelica fa buona guardia ed agisce di rimessa.

89’: in azione di contropiede Moretti fugge sulla destra, percorre, palla al piede la trequarti avversaria, entra in area e si presenta tutto solo davanti a Nobile e lo trafigge imparabilmente. Samb 1 – Matelica 3.

91’: GOOOL, Maxi Lopez con un diagonale chirurgico da dentro l’area, accorcia le distanze. Samb 2 – Matelica 3.

Dopo 3 minuti di recupero termina il match sul risultato di 2 – 3 in favore del Matelica. Una vittoria, quella degli ospiti, in fondo meritata, perché oltre ad aver giocato un buon primo tempo, nella ripresa con l’uomo in più hanno attaccato a pieno organico e chiudendo nella propria metà campo i rossoblu e segnando ben tre reti. Il goal di Maxi Lopez nel recupero ha miticato la sconfitta. A parziale scusante per i rivieraschi, l’espulsione di D’Ambrosio avvenuta sul finire del primo tempo che ha costretto i rossoblu a giocare tutta la ripresa con un uomo in meno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net