mercoledì, Gennaio 27, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: trasferta insidiosa per i rossoblu, attesi da un Cesena in salute

Samb: trasferta insidiosa per i rossoblu, attesi da un Cesena in salute

samb

Samb: trasferta insidiosa per i rossoblu, attesi da un Cesena in salute

di Marco De Berardinis

Assenti Bacio Terracino, Lavilla e De Goicoechea infortunati e D’Ambrosio squalificato. Si giocherà all’Orogel Stadium-Dino Manuzzi sabato alle h.15:00

Dopo l’inopinata sconfitta interna patita ad opera del Matelica, la prima della gestione Zironelli, i rossoblu sono attesi dall’impegnativa trasferta di Cesena contro i bianconeri di mister Viali, in una gara valida per la sedicesima giornata di campionato, che si disputerà sabato 19 dicembre alle h.15:00 all’Orogel Stadium-Dino Manuzzi.

I romagnoli al pari di Triestina, Padova, Modena, Perugia e Sudtirol, in estate hanno allestito un organico di prim’ordine per puntare decisamente alla serie B e dunque saranno un duro banco di prova per i ragazzi di Zironelli, anche se tra le mura amiche non sono certo infallibili, mentre danno il meglio di sé in trasferta, tant’è che provengono dalla roboante vittoria di Mantova 0-4.

I ragazzi di Viali sono in serie positiva da sette giornate nelle quali hanno collezionato 4 vittorie e 3 pareggi, mentre fra le mura amiche sono vulnerabili, infatti nelle 7 gare casalinghe hanno ottenuto 2 vittorie e 2 pareggi, uscendo sconfitti addirittura 3 volte.

Per quanto riguarda la classifica, i bianconeri sono quinti con 25 punti in compagnia della Feralpisalò, avendo ottenuto 7 vittorie, 4 pareggi e 4 sconfitte; hanno realizzato 24 reti e ne hanno subite 16.

Dando uno sguardo alla rosa dei romagnoli, la società dopo aver riconfermato sulla panchina William Viali, ha cambiato molto rispetto alla scorsa stagione, allorquando non riuscì neanche a disputare i play off. Infatti della vecchia rosa sono rimasti i difensori Ricci, Maddaloni e Ciofi, i centrocampisti Campagna e Capellini e gli attaccanti Cortesi, Zecca e Caturano, mentre sono arrivati l’esperto portiere Nardi dal Chievo, i difensori Favale dalla Reggiana e Gonnelli dal Livorno, i centrocampisti Sfeffè dalla Triestina e Petermann dalla Vibonese, i giovani attaccanti Koffi dalla Fiorentina, Capanni dal Milan e Nanni dal Crotone e l’esperta punta Bortolussi dal Novara.

Lo scorso anno la Samb, allenata da Montero, espugnò l’Orogel Stadium-Dino Manuzzi vincendo 3-1 con reti di Rapisarda, Angiulli e Miceli, mentre la rete dei romagnoli fu realizzata da Borrello.

Tornando ai rivieraschi, contro i bianconeri il tecnico veneto non potrà ancora contare su Bacio Terracino, De Goigoechea e Lavilla infortunati e D’Ambrosio squalificato, mentre Scrugli ristabilitosi dall’infortunio, è fuori dalla lista dei 24 e sarà ceduto. A Cesena dovrebbe essere confermato il modulo da trasferta e cioè il 3-5-2 mentre si prevedono degli avvicendamenti rispetto alla gara di domenica scorsa, uno è scontato è cioè il sostituto di D’Ambrosio squalificato che molto probabilmente sarà Enrici, a centrocampo dovrebbe tornare titolare Shaka Mawuli al posto di Rocchi, in avanti Maxi Lopez dovrebbe affiancare Botta.

Questo dunque il probabile undici che dovrebbe schierare il tecnico veneto all’Orogel Stadium-Dino Manuzzi: Nobile tra i pali, linea difensiva a tre composta da Cristini, Di Pasquale ed Enrici, centrocampo a cinque formato da Masini, Shaka Mawuli, D’Angelo, Angiulli e Malotti, tandem d’attacco formato da Botta e Maxi Lopez.

Dall’altra parte il tecnico dei bianconeri Viali dovrà fare a meno degli squalificati Ciofi e  Ardizzone  e degli infortunati Gonnelli e Nardi, per il resto conferme per coloro che hanno sbancato il Martelli di Mantova, confermato anche il 4-3-3, potrebbe dunque essere questo l’undici anti-Samb:  Satalino sarà tra i pali, Ricci, Longo, Maddaloni e Favale formeranno la linea difensiva, Steffè, Petermann e Capellini saranno i tre di centrocampo, Koffi, Bortolussi e Capanni formeranno il tridente d’attacco.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Federico Fontani di Siena. Il fischio d’inizio è fissato per le h.15:00 di sabato 19 dicembre. La gara si disputerà a porte chiuse.

Per concludere ecco alcune dichiarazioni rilasciate da Zironelli alla vigilia del match contro i bianconeri: “Affronteremo una squadra che ha ottimi numeri, è partita in sordina ma ora sta facendo bene. Noi non dobbiamo farci demoralizzare dalla partita persa, abbiamo perso una buona occasione ma andremo a Cesena per fare una grande partita.

Il Cesena ha una delle migliori difese e il miglior marcatore del campionato. Si sono compattati e hanno trovato gli equilibri giusti, ma anche io ho visto una Samb compatta contro Arezzo e Triestina. Non voglio buttare via tutto per un secondo tempo negativo col Matelica”.

In vista del turno infrasettimanale, si adotterà il turnover? “Giocando di sabato, avremo una giornata in più di recupero. Stiamo facendo delle valutazioni per capire chi sta meglio, per fare una grande partita a Cesena. Sono indisponibili Lavilla e De Goicoechea, nelle prossime due partite conto di avere a disposizione Bacio Terracino, che è un’arma in più da utilizzare”.

Infine argomento mercato. “Al momento non ho parlato di mercato con la società, siamo rimasti d’accordo che prenderemo questo discorso più in là, alla ripresa degli allenamenti dopo la sosta. Sono convinto che, chi rimane, dovrà essere contento: chi non è soddisfatto è meglio che non rimanga. In questo momento siamo tutti fidanzati, dal 31 gennaio chi rimarrà dovrà accettare il matrimonio senza avere dubbi. L’importante è costruire il futuro della Samb con gente motivata, professionale e con il sorriso in faccia”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *