martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Abruzzo > Nessun reclamo a L’Aquila per l’uomo deceduto solo in casa sei mesi fa: il Comune si farà carico della sepoltura

Nessun reclamo a L’Aquila per l’uomo deceduto solo in casa sei mesi fa: il Comune si farà carico della sepoltura

Addio al Luogotenente

L’Aquila, nessun reclamo per l’uomo deceduto solo in casa sei mesi fa: il Comune si farà carico della sepoltura

L’AQUILA – Sono trascorsi sei mesi dal giorno in cui è stato rinvenuto nella sua abitazione il corpo senza vita di M.F. (60 anni) .

Stando alle informazioni relative a questa triste vicenda, l’uomo abitava in un Map della frazione Collebrincioni e, secondo l’esame autoptico, il 60enne sarebbe stato fulminato da un infarto, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. Nessun reclamo per lui.

Vista la situazione infatti, dove nessun parente, finora, ha reclamato la salma dell’uomo, il Comune aquilano ha deciso di farsi carico della sepoltura e la tumulazione del 60enne, che da giugno si trova nella cella frigorifera dell’ospedale San Salvatore, in attesa di una persona a lui cara, per l’ultimo saluto.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net