martedì, Gennaio 26, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film storico nel pomeriggio in TV: “Sissi – Destino di un’imperatrice” 9 gennaio 2021

Il film storico nel pomeriggio in TV: “Sissi – Destino di un’imperatrice” 9 gennaio 2021

sissi
Il film storico nel pomeriggio in TV: “Sissi – Destino di un’imperatrice” 9 gennaio 2021 alle 17.55 su Rai Movie
Sissi il destino di un'imperatrice.jpg
Sissi – Destino di una imperatrice (Sissi – Schicksalsjahre einer Kaiserin) è un film del 1957 diretto da Ernst Marischka con protagonisti Romy SchneiderKarlheinz BöhmMagda SchneiderGustav KnuthUta FranzWalter ReyerVilma Degischer e Josef Meinrad. Ultimo anello della trilogia di film romantici sulla vita dell’imperatrice austriaca Elisabetta di Baviera, in Italia il lungometraggio è stato in seguito rinominato Sissi – Il destino di un’imperatrice. La giovane imperatrice Elisabetta ama viaggiare e in particolare trascorre il suo tempo in Ungheria, paese per il quale prova un grande amore. Qui, la nobiltà è rappresentata dal conte Andrássy, il quale è in realtà anche innamorato dell’imperatrice e conta su di lei e sul suo carisma per ottenere un miglior stato giuridico per l’Ungheria. A sua volta, Sissi cerca di far riconciliare l’impero con il partito dei ribelli, che vorrebbero l’indipendenza per il loro paese. Decisasi a tornare a Vienna, Sissi incontra il marito che è venuto a prenderla e insieme passano alcuni giorni felici in montagna. Lì, tuttavia, l’imperatrice si sente male e successivamente scopre di avere una grave infezione polmonare che poi verrà complicata da una depressione psicosomatica. Nella speranza di guarire, Sissi intraprende un viaggio verso mete più calde: approderà così prima a Madera, e poi a Corfù. Dopo molti mesi lontana dalla corte, la malattia verrà superata anche grazie alla vicinanza dall’energica e positiva madre Ludovica. Una volta guarita, Sissi accompagna il marito in una visita diplomatica a Milano e poi a Venezia, due città che a quel tempo facevano parte del Regno Lombardo-Veneto, possedimento austriaco nel Nord Italia, e dove già in passato si erano manifestate rivolte contro la dominazione asburgica, la più vasta delle quali, nel 1848 (Cinque Giornate di Milano, insurrezione di Venezia), aveva portato una effimera libertà, con la nascita di Governi provvisori a Milano e nelle altre città, e la costituzione della Repubblica di San Marco. In entrambe le città, la coppia reale si scontrerà con lo sdegno dei cittadini nei confronti di ciò che i due sovrani rappresentano: soprattutto a Milano, dove l’aristocrazia locale rifiuterà di presenziare alla Scala davanti alla coppia imperiale (inviando in propria vece la servitù). Invece a Venezia, il toccante incontro in Piazza San Marco di Sissi con la figlioletta che non vede da lungo tempo, intenerirà gli animi della folla in un primo tempo fredda, preludendo così a un finale di riconciliazione. Regia di Ernst Marischka Con:  Romy SchneiderKarlheinz BöhmMagda Schneider, Gustav KnuthVilma Degischer e Josef Meinrad. Fonte: WIKIPEDIA
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *