martedì, Marzo 2, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 17 gennaio 2021: Conte o morte? Ospite Matteo Renzi

Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 17 gennaio 2021: Conte o morte? Ospite Matteo Renzi

Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 21 febbraio 2021

Anticipazioni per Non è l’Arena di Giletti del 17 gennaio 2021: Conte o morte? Ospite Matteo Renzi

Le anticipazioni di “NON E' L'ARENA” di Giletti su La7 per domenica 25  marzo - La Notizia

Domenica sera 17 gennaio, a partire dalle 20.30, per la quarta stagione del programma in onda su La7 la 116ma puntata di Non è l’Arena di Massimo Giletti che giunge nel bel mezzo della crisi del governo Conte-bis. Giovedì infatti Matteo Renzi in conferenza stampa insieme alle ministre Bellanova e Bonetti ed al sottosegretario Scalfarotto ha comunicato le dimissioni dal governo della delegazione di Italia Viva.

E proprio Matteo Renzi sarà ospite nello studio di Non è l’Arena e risponderà alle domande poste dal conduttore Massimo Giletti sulle motivazioni che hanno portato all’apertura delle crisi ed alle prospettive di soluzione che si profilano in Parlamento.

Mai come in questa puntata quindi Giletti sarà nel cuore dell’attualità politica e discuterà con Renzi delle divergenze sul Recovery Plan e dei dissensi sulla delega ai servizi segreti ostinatamente mantenuta dal premier Conte che hanno portato allo strappo di Italia Viva.

E poi si affronteranno le possibili prospettive di soluzione della crisi che – non ancora formalizzata – vede per il momento Conte iimpegnato nella ricerca dei cosiddetti responsabili, ovvero di deputati e soprattutto di senatori esterni alla maggioranza che possano puntellare il governo nei voti di fiducia attesi per lunedì a Montecitorio e per martedì a Palazzo Madama.

La caccia ai responsabili ha portato Renzi a evidenziare la singolarità dell’attuale situazione politica che vede Conte e Zingaretti appesi all’aiuto dell’inossidabile Clemente Mastella, che sta però trovando difficoltò nella sua azione di convincimento già respinto al mittente da Carlo Calenda leader di Azione, dato in crescita nei sondaggi.

Infine Giletti trratterà con il suo ospite dei possibili nomi per Palazzo Chigi alternativi a quello di Conte, invitato da Renzi a cercare i vaccini e non i voti e destinatario del monito del leader di Italia Viva che gli rammenta che se promosse all’epoca il Conte-bis per non dare i pieni poteri in mano a Matteo Salvini – forte comunque delle decine di milioni di voti ottenuti – non lo fece certo per consegnarli al premier Conte, mai votato dagli elettori.

Si preannuncia quindi una puntata esplosiva. Anche questa domenica sera, come sempre, appuntamento alle 20.30 su La7.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *