lunedì, Settembre 20, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: incontro non proibitivo per i rossoblu, al Riviera arriverà il Carpi

Samb: incontro non proibitivo per i rossoblu, al Riviera arriverà il Carpi

samb

Samb: incontro non proibitivo per i rossoblu, al Riviera arriverà il Carpi

di Marco De Berardinis

Contro i biancorossi il tecnico Zironelli recupera tutti gli infortunati ad eccezione di Maxi Lopez. Si giocherà domenica alle h.15:00

Secondo match consecutivo al Riviera per la Samb che affronterà, per la prima gara del girone di ritorno, il Carpi di mister Foschi, incontro che si disputerà domenica 24 gennaio alle h.15:00.

Dopo la sconfitta di domenica scorsa con il Padova, la Samb è chiamata ad un pronto riscatto contro una formazione che ad inizio di torneo era tra le candidate per il salto di categoria e che invece, alla fine del girone di andata, si trova addirittura fuori dai play off, anche se, a causa del Covid, deve recuperare due gare.

Sulla carta, non sarà un impegno proibitivo quello contro gli uomini di Foschi, perché gli emiliani hanno un po’ tradito le attese della vigilia del campionato e non sono quella corazzata che si pensava che fosse ai nastri di partenza del torneo, dunque una squadra alla portata dei rossoblu che dovranno, gioco forza, portare a casa i tre punti.

Il Carpi è una squadra giovane su cui la società ha aggiunto giocatori di esperienza come ad esempio il portiere Rossini, il difensore Gozzi, l’attaccante Andrea Ferretti e l’ultimo acquisto, l’attaccante De Cenco che è andato subito in gol nel match di domenica scorsa contro il Ravenna.

Per quanto riguarda la rosa degli emiliani, la cessione di Tommaso Biasci, ceduto al Padova, ha aperto una voragine nell’attacco del Carpi. La società biancorossa si è però gettata sul mercato per accontentare mister Foschi con due nuovi acquisti. Dalla Feralpisalò, come detto in precedenza, è arrivato in prestito l’italo brasiliano Caio De Cenco, con la stessa formula è arrivato dalla Reggina il fantasista Hachim Mastour, mentre dal Manchester United U23 è arrivato il difensore centrale Luca Ercolani classe ’99.

Gli emiliani attualmente sono dodicesimi in classifica con 24 punti, frutto di 6 vittorie, 6 pareggi e 5 sconfitte, con 23 goal fatti e 19 subiti, ma con due gare da recuperare. Nel recupero della sedicesima giornata, che si è disputato mercoledì scorso, la prima delle tre gare da recuperare, i biancorossi sono stati sconfitti 1-0 all’Elvia Regina di Macerata dal Matelica, mentre nell’ultima giornata del girone di andata, hanno battuto al Cabassi il Ravenna 4-2.

Oltre a non attraversare un buon momento, la classifica parla da sola, anche a livello societario le cose non vanno meglio per gli emiliani, perché lo scorso 18 gennaio ha lasciato la società il Direttore Generale Alfonso Morrone. Mentre, all’indomani della sconfitta contro il Matelica (1-0) di mercoledì scorso, come un fulmine a ciel sereno, è arrivata la notizia dell’esonero del tecnico Pochesci e al suo posto è stato chiamato Luciano Foschi, che dunque andrà in panchina domenica contro i rossoblu.

Tornando ai rivieraschi, i ragazzi di Zironelli devono necessariamente tornare al successo contro gli emiliani se vogliono raggiungere i quartieri nobili della classifica, una vittoria contro i carpigiani metterebbe a tacere i malumori sorti dopo la sconfitta contro il Padova. Detto ciò, il tecnico veneto recupera quasi tutti gli infortunati per la gara contro gli emiliani, nello specifico sono tornati abili ed arruolati Botta, De Goigoechea, Di Pasquale, D’Angelo, Bacio Terracinio e Lavilla, il solo Maxi Lopez non sarà della contesa per un problema al bicipite femorale.

Contro i biancorossi il tecnico di Thiene, dovrebbe confermare quasi in toto la formazione uscita sconfitta al Riviera contro il Padova, con Trillò che verrà riconfermato lungo l’out mancino e Lescano in avanti, scontato il ritorno di Botta. Con il 3-4-1-2 come modulo vedremo questo probabile undici iniziale: Nobile tra i pali, linea difensiva a tre composta da Cristini, D’Ambrosio ed Enrici, centrocampo a quattro formato da Masini, Shaka Mawuli, Angiulli e Trillò, davanti alle due punte Lescano e Nocciolini ci sarà Botta.

Dall’altra parte il nuovo tecnico degli emiliani Foschi, visto che è appena arrivato, non dovrebbe effettuare molti cambiamenti nella formazione base, mentre per quanto riguarda il modulo, si affiderà al suo marchio di fabbrica e cioè al 3-5-2. Questa dunque la probabile formazione di partenza: Rossini tra i pali,  linea difensiva a tre composta da Gozzi, Venturi e Sabotic, centrocampoa cinque formato da Maurizi, Fofana, Ghion, Marcellusi e Bayeye, di punta Giovannini e De Cenco.

All’andata la Samb fu sconfitta 2-0, mentre al Riviera c’è un solo precedente tra le due compagini, visto che la gara di ritorno dello scorso campionato non fu disputata causa Covid. Nel campionato 1992-93 i rossoblu batterono il Carpi 4-0.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Michele Giordano di Novara. Il fischio d’inizio è fissato per le h.15:00 di domenica 24 gennaio. La gara si giocherà a porte chiuse.

Mercato – Dopo l’arrivo del nuovo centrocampista offensivo di destra Andrea Magrini, manca solo l’ufficialità da parte della società, la stessa ha ufficializzato la cessione di Manuele Malotti al Novara con diritto di riscatto in favore dei piemontesi. La società rivierasca sta trattando il ritorno in rossoblu dell’esterno sinistro Andrea Gemignani  attualmente al Livorno, mentre è in dirittura d’arrivo la trattativa per portare in riva all’Adriatico l’esterno del Padova Nicolò Fazzi, che ha giocato una manciata di minuti domenica scorsa contro i rossoblu. Sul difensore Scrugli c’è un certo interesse della Cavese, su Di Pasquale quello di Fano, Casertana e Cavese

Anticipo – La gara di campionato Gubbio – Samb, valevole per la seconda giornata del girone di ritorno, inizialmente prevista per domenica 31 gennaio alle h.17:30, è stata anticipata a sabato 30 gennaio con fischio di inizio fissato alle h.15:00.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net