domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Sport in Pillole > Samb: vittoria in rimonta dei rossoblu che battono 5-1 il Carpi

Samb: vittoria in rimonta dei rossoblu che battono 5-1 il Carpi

samb

Samb: vittoria in rimonta dei rossoblu che battono 5-1 il Carpi

di Marco De Berardinis

Rete di Mastour per il Carpi, per i rivieraschi segnano Lescano, doppietta per lui, Cristini, Angiulli e Masini

SAMBENEDETTESE – CARPI :  5 – 1

SAMBENEDETTESE (3-4-1-2): Nobile; Cristini (58’ Biondi), D’Ambrosio ©, Enrici; Masini, Shaka Mawuli (7’ De Ciancio), Angiulli (75’ D’Angelo), Trillò (58’ Liporace); Botta; Nocciolini (75’ Bacio Terracino), Lescano. A disp.: Laborda, Fusco, Di Pasquale, Chacon, Serafino, Mehmetaj, De Goicoechea. All.: Mauro Zironelli

CARPI (3-4-1-2): Rossini; Gozzi, Ercolani, Sabotic; Lomolino (65’ Ceijas), Fofana, Ghion, Marcellusi (58’ Bayeye); Mastour (73’ Bellini); Giovannini (58’ Ferretti), De Cenco. A disp.: Pozzi, Danovaro, Offidani Fattò, Venturi, Salata, Motoc, Cavazza, Marino. All.: Luciano Foschi

TERNA A.: Michele Giordano di Novara. Assist.: Mattia Massimino di Cuneo e Claudio Gualtieri di Asti. Quarto Uff.: Davide Moriconi di Roma 2

MARCATORI:  10’ Mastour (C.), 34’ Cristini (S.), 42’ e 64’ Lescano (S.), 54’ Angiulli (S.), 86’ Masini (S.)

AMMONITI: 14’ Trillò (S.), 39’ Ghion (C.), 44’ Cristini (S.), 53’ Gozzi (C.),

ESPULSI:  

ANGOLI:  13 – 3

RECUPERO:  2’ 1° T. – 3’ 2° T.

NOTE:  Pomeriggio freddo e piovoso, temperatura di 8° C. circa. Terreno di gioco in perfette condizioni. Gara a porte chiuse.

MATCH PREVIEW

San Benedetto del Tronto – Secondo incontro casalingo per la Samb che questa volta ospiterà il Carpi. Dopo la sconfitta contro il Padova, i ragazzi di Zironelli devono necessariamente tornare al successo contro gli emiliani, che nel frattempo hanno cambiato tecnico, passando da Pochesci a Foschi. Sulla carta non sembra un incontro proibitivo vista la posizione di classifica dei biancorossi, ma nel calcio le insidie sono sempre dietro l’angolo.

Contro gli emiliani il tecnico della Samb conferma per dieci undicesimi la formazione battuta dal Padova domenica scorsa, unica novità Botta al posto di Rocchi, per quanto riguarda il modulo, opta per un più offensivo 3-4-1-2 con il rientrante Botta davanti alle due punte Nocciolini e Lescano. In casa carpigiana il neo tecnico Foschi conferma il 3-4-1-2 del suo predecessore, speculare a quello dei rossoblu, mentre effettua solo due cambi per quanto riguarda l’undici di partenza rispetto alla gara di mercoledì scorso persa a Matelica 1-0, nello specifico, dopo aver scontato la squalifica rientra al centro della difesa Sabotic, gli fa spazio Varoli, mentre Marcellusi prende il posto di Bayeye a centrocampo.

DIRETTA (LIVE MATCH)

PRIMO TEMPO (FIRST TIME)

Ore 15:00, si parte. Calcio d’inizio battuto dal Carpi che indossa un completo rosso con inserti bianchi, mentre la Samb il consueto completo blu con innesti  rossi orizzontali sulle casacche. I rivieraschi in questo primo tempo attaccano da sinistra verso destra rispetto alla tribuna centrale.

Partono di gran carriera le due squadre senza tanti tatticismi, più aggressiva la Samb.

6′: un gran tiro dai venti metri di Angiulli, dopo un’azione corale, costringe al grande intervento Rossini, la sfera non trattenuta, viene spazzata da Sabotic.

7’: esce Shaka Mawuli per infortunio ed entra De Ciancio

10’: azione corale del Carpi che arriva sulla trequarti con Ghion; il centrocampista serve in profondità Giovannini che di tacco serve l’accorrente Mastour, il fantasista arriva a tu per tu con Nobile e lo trafigge con un diagonale chirurgico. Samb 0 – Carpi 1.

14’: ammonito Trillò

Sulle ali dell’entusiasmo del vantaggio ottenuto, il Carpi continua a premere, Samb in leggera difficoltà.

18’: Marcellusi fugge sulla destra va sul fondo e mette in mezzo, il colpo di testa di De Cenco tocca la traversa superiore e finisce sul fondo. Brivido per i rossoblu.

19’: su corta respinta della difesa emiliana, Botta va al tiro dal limite dell’area, la sfera sorvola la traversa.

27’: su angolo battuto da Botta, colpisce la sfera di testa sul secondo palo De Ciancio, Rossini si oppone con il corpo e manda la sfera in angolo.

Dopo aver subito il contraccolpo psicologico del goal subito, i rossoblu conquistano metri sul rettangolo verde ed iniziano a macina gioco  costringendo sulla difensiva gli emiliani, che ora agiscono di rimessa.

33’: su azione di contropiede, il veloce Mastour serve una buona palla al limite dell’area a De Cenco, il tiro a giro dell’attaccante biancorosso finisce alto sopra la traversa.

34’: GOOOL, su angolo battuto da Botta, Nocciolini prolunga la sfera di testa all’indirizzo di Cristini, che da buona posizione, nel cuore dell’area, con il piattone trafigge con un diagonale l’incolpevole Rossini. Samb 1 – Carpi 1.

35’: Botta fugge sulla destra su azione di contropiede e serve l’accorrente De Ciancio, il tiro a giro del centrocampista rossoblu, da buona posizione è però da dimenticare.

38’: rossoblu vicinissimi al vantaggio, De Ciancio fugge sulla sinistra, va sul fondo e mette in mezzo, il colpo di testa a colpo sicuro di Lescano, trova l’opposizione di Rossini che, con uno scatto felino, devia la sfera in angolo.

39’: ammonito Ghion

42’: GOOOL, lungo lancio di Angiulli all’indirizzo di Noccioli che viene anticipato da Sabotic, sulla sfera si catapulta Lescano che fa qualche metro palla al piede e giunto al limite dell’area lascia partire un missile terra aria che si insacca sotto la traversa. Gran goal dell’attaccante argentino. Samb 2 – Carpi 1.

44’: ammonito Cristini

Dopo 2 minuti di recupero, l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi con i rossoblu in vantaggio 2-1. Dopo essere passati in svantaggio, i rossoblu hanno iniziato a macinar gioco chiudendo nella propria area gli emiliani, prima hanno pareggiato con Cristini, poi sono passati meritatamente in vantaggio con un eurogol di Lescano.

SECONDO TEMPO (SECOND HALF)

In questo secondo tempo la Samb attacca da destra verso sinistra.

Nonostante la pioggia caduta copiosa per tutto il primo tempo, il terreno di gioco è pressoché perfetto e continua a piovere, anche se in modo lieve, anche in questa ripresa.

Partono di gran carriera gli emiliani alla ricerca del pareggio, agiscono di rimessa i rossoblu.

47’: Fofana lancia in profondità per De Cenco, Nobile esce in presa bassa e fa sua la sfera.

53’: ammonito Gozzi

54’: GOOOL, una punizione battuta dai 25 metri da Angiulli, mette in difficoltà Rossini che arriva molle sulla sfera non riuscendo ad intercettarla, la stessa entra inesorabilmente in rete. Samb 3 – Carpi 1.

Dopo aver subito la terza rete, il Carpi non riesce più a reagire ed è in balia dei rossoblu, che giocano a loro piacimento.

56’: Nocciolini serve Masini che lascia partire in contro balzo un gran tiro che costringe al grande intervento Rossini che devia la sfera in angolo.

58’: esce Trillò ed entra Liporace

58’: esce Cristini ed entra Biondi

58’: esce Giovannini ed entra Ferretti

58’: esce Marcellusi ed entra Bayeye

64’: GOOOL, Lescano ruba palla in area a Sabotic che si addormenta e solo davanti a Rossini non ha difficoltà a batterlo. Settimo goal stagionale per l’attaccante argentino. Samb 4 – Carpi 1.

65’: esce Lomolino ed entra Ceijas

73’: esce Mastour ed entra Bellini

74’: azione personale di Noccioli che si libera come birilli di due giocatori emiliani , entra in area e solo davanti a Rossini cerca di trafiggerlo con un tunnel, ma il portiere respinge, sulla sfera arriva Lescano che tira, para ancora Rossini.

75’: esce Nocciolini ed entra Bacio Terracino

75’: esce Angiulli ed entra D’Angelo

79’: su angolo battuto da Ceijas colpisce la sfera di testa Ferretti, para a terra Nobile.

85’: su azione di alleggerimento, D’Angelo serve Lescano che a sua volta serve l’accorrente Masini che la piazza, para a terra Rossini.

86’: GOOOL, lancio di Nobile per Botta, che di prima serve Bacio Terracino, il trequartista appoggia di tacco per Masini, che a tu per tu con Rossini lo trafigge inesorabilmente. Samb 5 – Carpi 1.

93’: dopo un’azione corale fa al tiro Masini, devia la sfera in tuffo Rossini, poi libera Sabotic.

Dopo 3 minuti di recupero termina il match sul risultato di 5 – 1 in favore dei rossoblu. Una vittoria che non ammette repliche, contro una squadra che non ci si aspettava così in balia dei rivieraschi, nonostante il cambio della conduzione tecnica avvenuto in settimana. Dopo essere andati sotto, i rossoblu hanno iniziato a giocare mettendo sotto l’avversario e sfoderando la migliore prestazione stagionale.