mercoledì, Marzo 3, 2021
Home > Abruzzo > Il pastore Abruzzese Orso torna a commuovere l’Italia

Il pastore Abruzzese Orso torna a commuovere l’Italia

il pastore abruzzese

GIULIANOVA – Riceviamo da Giusy Branella, Direttore Sanitario presso il Centro Veterinario Zar di Giulianova e pubblichiamo: “Orso , il pastore abruzzese, colpito a giugno da una grave neuropatia, imperversa sui social con la sua emozionante storia e torna ancora a commuovere l’Italia che lo segue da mesi.

Della sua patologia e del lungo percorso riabilitativo che lo ha riportato a muoversi come un cane normale, si è occupata la giornalista Marialuisa Cocozza nella Rubrica del Tg5, L’Arca di Noè, nella puntata del 10 gennaio. Ma la storia di Orso è seguita dai media sin dai primi momenti, le testate on line ( Il Messaggero, IL Centro, La-notiza.net) , Il Giornale d’Abruzzo, Rai Isoradio, e le tv locali come LaqTv e VeraTv .

Su fb centinaia di persone lo seguono ogni giorno e sono migliaia le visualizzazioni dei video più emozionanti,. come quello di metà novembre, quando Orso ha mosso i suoi primi passi ( diecimila visualizzazioni in meno di 24 ore). Oggi questo meraviglioso cane, ha nuovamente catalizzato le emozioni dei suoi fans, con delle nuovissime immagini: Il suo ritorno a casa, a Vittorito ( L’Aquila), dopo 7 lunghi mesi di assenza. Il lungo periodo di riabilitazione lo ha portato a stare lontano dalla sua famiglia e tutt’ora eravamo in attesa che si rendesse completamente autonomo per far ritorno a casa.

Il rientro a casa di Orso

Ma 7 mesi per la vita di un cane, sono davvero tanti, soprattutto per un pastore abruzzese di 12 anni, continuare a tenerlo lontano dai suoi affetti voleva dire togliere ancora mesi di convivenza e condivisione dei luoghi a lui più affezionati. Ho deciso quindi di uscire dai canoni “restrittivi” di un ricovero, per farlo tornare al suo paese, Vittorito. Grandissima emozione per tutti, soprattutto per chi, come il suo proprietario, ha fatto di tutto perchè fosse curato e salvato.Ma stavolta la commozione ha colpito anche me, la sua veterinaria.

Quando l’ho visto entrare nella sua casa, dirigersi con disinvoltura nel luogo in cui amava di più sonnecchiare, e “miracolosamente”, sedersi per sdraiarsi da solo, non sono riuscita a trattenere nemmeno io le lacrime che uscivano da sole. Orso, fino ad oggi, era totalmente impossibilitato a sdraiarsi senza essere mantenuto dalle mie mani, causa i suoi deficit neurologici ( il video disponibile al link https://www.facebook.com/100008226792881/videos/pcb.2902344893383042/2902343700049828/ ).  Decine le condivisioni e centinaia i commenti , la commozione espressa da tutta Italia. Adesso Orso è amato in tutto l’Abruzzo, considerato il simbolo della rinascita e della forza di questo popolo, ormai appartiene anche alla città costiera di Giulianova, dove è stato curato, e la notizia che stesse tornando a casa ha scatenato commenti commossi sui social.

Ma Orso non andrà ancora via da Giulianova, sieri sera è rientrato nella mia struttura. Adesso inizia il percorso riabilitativo che lo vedrà reinserito nel suo ambiente e nella sua casa, gradualmente. Svolgerà quindi le sue sedute non solo presso la mia struttura , ma anche nei luoghi in cui è vissuto a Vittorito, dove lo riporterò nei prossimi giorni. Andremo avanti fino alla sua totale autonomia.La storia di Orso continua per chi lo ama e lo segue con tanta emozione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *