venerdì, Marzo 5, 2021
Home > Marche > Patrick Zaki, Camerano aderisce all’all’iniziativa di Amnesty International

Patrick Zaki, Camerano aderisce all’all’iniziativa di Amnesty International

Patrick Zaki

Patrick Zaki, Camerano aderisce all’all’iniziativa di Amnesty International

Camerano aderisce all’iniziativa lanciata da Amnesty International a sostegno della scarcerazione di Patrick George Zaki.

Da sabato 6 Febbraio e nei prossimi giorni sarà visibile sul Teatro “Maratti” in Piazza Roma, uno striscione con l’immagine di Zaki e la scritta “Libertà per Patrick Zaki, arrestato in Egitto perchè attivista”.

Lunedì 8 Febbraio ricorre, infatti, il primo anniversario dell’arresto in Egitto di Patrick George Zaki, 28 anni, attivista egiziano e studente dell’Università di Bologna. Patrick è un prigioniero di coscienza, in stato di indefinita carcerazione preventiva in Egitto in condizioni estreme, detenuto esclusivamente per il suo lavoro in favore dei diritti umani e per le opinioni politiche espresse sui social media.

“Noi riteniamo – scrive Amnesty International – che Patrick Zaki sia un prigioniero di coscienza detenuto esclusivamente per il suo lavoro in favore dei diritti umani e per le opinioni politiche espresse sui social media. Dedichiamo questa iniziativa a tutte le persone prigioniere di coscienza rapite, torturate, sparite, recluse ingiustamente e a tutti i giovani che girano il mondo per studiare, ricercare, condividere, costruire una società migliore”.

Amnesty International è un’organizzazione non governativa internazionale impegnata nella difesa dei diritti umani. Lo scopo di Amnesty International è quello di promuovere, in maniera indipendente e imparziale, il rispetto dei diritti umani sanciti nella dichiarazione universale dei diritti umani e quello di prevenirne specifiche violazioni.

Tra i Comuni della Provincia partecipi dell’iniziativa, oltre a Camerano ci sono Ancona, Maiolati Spontini, Senigallia, Osimo, Jesi, Castelbellino e Castelfidardo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *