domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Abruzzo > Il bianco della neve cade sull’Abruzzo metà rosso e metà arancione

Il bianco della neve cade sull’Abruzzo metà rosso e metà arancione

Ci stiamo avvicinando al Carnevale e l’Abruzzo appare come “Arlecchino” a colori, con una parte della regione che è Zona Rossa (Chieti e Pescara) e una che è Zona Arancione (L’Aquila e Teramo) a causa di questa pandemia da Covid 19 che non accenna a lasciarci in pace, ma in questi giorni in cui è spirato il vento siberiano Burian si è aggiunto il bianco della neve che ha imbiancato gran parte della regione.

Infatti, tre dei quattro capoluoghi, esattamente Chieti, Teramo e L’Aquila si sono risvegliati imbiancati con alcuni centimetri di neve che però non si sciolgono a causa delle temperature bassissime che hanno raggiunto i – 3 gradi anche sulla costa adriatica.

Imbiancate ovviamente anche le cime delle montagne, gli altipiani e dove sono presenti le stazioni sciistiche che potranno essere raggiunte solo dagli appassionati abruzzesi e non da quelli delle altre regioni, almeno fino al 25 febbraio, a determinate condizioni. Peccato perché quest’anno il bianco della neve c’è.

Tratto da Discovery Abruzzo Magazine