venerdì, Aprile 16, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Passaggio a Nord Ovest” del 27 febbraio alle 11.25 su Rai 1: tra Europa e Cina

Anticipazioni per “Passaggio a Nord Ovest” del 27 febbraio alle 11.25 su Rai 1: tra Europa e Cina

passaggio a nord ovest

Anticipazioni per “Passaggio a Nord Ovest” con Alberto Angela del 27 febbraio alle 11.25 su Rai 1: tra Europa e Cina

(none)

Parte dal Monte dei Cocci, nel quartiere Testaccio, a Roma, il viaggio di Alberto Angela nel nuovo appuntamento con “Passaggio a Nord Ovest”, in onda sabato 27 febbraio alle 11.20 su Rai1. Quest’area, nell’antichità, era una discarica di vasi per l’olio che arrivavano da tutto il Mediterraneo. Non lontano, lungo il Tevere, era stato costruito un Emporium, una sorta di porto utile per lo scarico delle merci, come i manufatti in terracotta; una fiorente zona commerciale sin dal III-II secolo a.C. Da Roma alla Cina, il paese che rappresenta l’economia a più rapida crescita del pianeta, terra delle megalopoli. Ma oltre i grattacieli scintillanti e le folle oceaniche, esiste una Cina diversa, quella delle grandi bellezze naturali, dove sopravvivono ancora antiche credenze e tradizioni.
Si torna poi in Europa, ed esattamente all’ estuario della Senna, a un’ora da Parigi. Qui, dove il fiume si sposa con il mare, gli uomini hanno imparato a convivere con una natura selvaggia e incontaminata. Il viaggio in questa campagna marittima è un susseguirsi di sorprese e contrasti. In un paesaggio ricco di scorci affascinanti e profumi transitano enormi cargo guidati da piloti esperti. Tappa infine nell’estremo nord dell’Europa. Dove il sole per sei mesi non sorge mai, viaggia un treno che collega due mari, due nazioni, e le persone vivono in un ambiente tanto inospitale quanto affascinante, tra la pace della natura incontaminata e le aurore boreali. L’itinerario parte da Luleå in Svezia a Nårvik in Norvegia, dal golfo di Botnia, attraverso il Circolo Polare Artico, fino all’Oceano norvegese con i suoi spettacolari fiordi.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *