lunedì, Aprile 19, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film thriller stasera in TV: “Straw Dogs” giovedì 4 marzo 2021

Il film thriller stasera in TV: “Straw Dogs” giovedì 4 marzo 2021

film straw dogs

Il film thriller stasera in TV: “Straw Dogs – Cani di paglia” giovedì 4 marzo 2021 alle 21:20 su Rai 4

Straw Dogs 2011.JPG

Straw Dogs, anche conosciuto col titolo di Cani di paglia, è un film del 2011 scritto e diretto da Rod Lurie con James Marsden,Kate BosworthAlexander Skarsgård e James Woods.

Il film è un remake del quasi omonimo film di Sam Peckinpah del 1971 Cane di paglia, entrambi basati sul romanzo di Gordon Williams Cane di paglia (The Siege of Trencher’s Farm).

Il titolo deriva da una frase di David, che definisce “cani di paglia” gli amici d’infanzia della moglie, riferendosi ad un’usanza della cultura cinese. Nello specifico si riferisce all’usanza degli antichi cinesi di utilizzare come offerta agli Dèi dei finti cani di paglia durante le feste sacre. Cani che, analogamente a quello che succede ai giocatori liceali di football americano (come lo sono stati gli amici di Amy, poi diventati carpentieri), vengono poi messi da parte “una volta che è finita la festa“.

(none)

Una coppia, lo scrittore David e l’attrice Amy Sumner, si trasferisce da Los Angeles nella città natale di lei, Blackwater, nel profondo sud degli Stati Uniti, per ristrutturare la vecchia casa lasciata loro dal padre di Amy.

Ben presto, però, la coppia entra in conflitto con alcuni abitanti del luogo, che non vedono di buon occhio il loro stile di vita. Una sera i due coniugi ritrovano il loro gatto impiccato nell’armadio: Amy incolpa subito Charlie e i suoi amici, che si stanno occupando dei lavori di ristrutturazione; la coppia poi cerca di scoprire il colpevole ma senza successo.

La mattina seguente David viene invitato da Charlie e gli altri operai a partecipare ad una battuta di caccia, ma giunti nel bosco lo abbandonano e Norman e Charlie si avviano verso casa sua. Charlie con la violenza entra nell’abitazione e stupra Amy. Anche Norman prende parte allo stupro.

Al ritorno di David, Amy non proferisce parola su ciò che le hanno fatto. David licenzia gli uomini il giorno seguente per averlo abbandonato, usando come scusa la loro lentezza nel finire il lavoro, il venerdì i coniugi su insistenza di Amy decidono di andare a vedere la partita di football locale.

Sulla via del ritorno hanno un incidente e investono per sbaglio Jeremy Niles, un ragazzo ritardato in fuga da Tom Heddon, il coach della squadra di football locale che è solito picchiarlo perché convinto che Jeremy voglia far male a sua figlia Janice, appena quindicenne. I due portano Jeremy a casa loro e chiamano un’ambulanza, ma per loro sfortuna arrivano poco dopo Heddon con Charlie e i suoi amici, tutti ubriachi. Heddon chiede con diverse minacce ai Sumner di far uscire Jeremy così che possa chiedergli dove sia sua figlia, improvvisamente scomparsa.

David, per impedirgli di far male al ragazzo, rifiuta scatenando le ire dell’uomo che, armato di fucile, comincia a distruggere varie finestre della casa e incendia l’abitazione, aiutato da Charlie. Nemmeno l’arrivo della polizia riesce a fermare l’uomo, che spara allo sceriffo e fa irruzione in casa insieme agli altri, intenzionati ad uccidere Jeremy, David e Amy. David manda Amy al primo piano insieme a Jeremy e riesce ad uccidere due degli uomini che, ubriachi, sono giunti ad aiutare il coach, uno bloccandogli le mani al muro con una sparachiodi, e un altro a colpi di mazza da golf. Uccide inoltre con un colpo di fucile il coach, dopo averlo disarmato dello stesso.

Charlie e David sono l’uno di fronte all’altro, ma Norman, con una scala, è salito da Amy e tenta di stuprarla: l’urlo porta Charlie e David a salire verso la camera e fermano l’uomo prima che possa farle del male. Norman ha una pistola e Charlie un fucile: dopo che quest’ultimo posa l’arma, però, Amy spara con lo stesso addosso a Norman, uccidendolo e infierendo sul cadavere per vendicarsi dello stupro.

Charlie è più forte di David, disarmato, e dopo aver atterrato Amy sbattendola al muro spinge David giù per le scale e continua a colpirlo, per poi inchiodarlo a terra e puntargli contro la pistola di Norman alla fronte. Amy lo minaccia alle spalle col fucile intimandogli di posare l’arma. Charlie si alza e le dice che quel fucile è scarico, ma alle sue spalle David si alza con in mano una tagliola precedentemente preparata e colpisce in testa Charlie, scatenando la chiusura del meccanismo che si chiude all’altezza della gola, uccidendolo lentamente.

David, consapevole di ciò che ha fatto, esce fuori: la casa è distrutta, il fienile è in fiamme e la macchina è saltata in aria. Senza sapere cosa succederà, resta a guardare tutto quel che è accaduto in quella folle notte.

Regia di Rod Lurie

Con: James Marsden,Kate BosworthAlexander Skarsgård e James Woods

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *