venerdì, Aprile 16, 2021
Home > Lazio > Fiumicino, assalto alla Fattoria didattica “Il giardino dei nonni”

Fiumicino, assalto alla Fattoria didattica “Il giardino dei nonni”

fiumicino

Fiumicino, assalto alla Fattoria didattica “Il giardino dei nonni “Il gestore Riccardo Di Giuseppe: “Hanno tagliato le reti per uccidere e portare via tutti gli animali”

FIUMICINO – “Un ora fa sono entrati nella mia fattoria, hanno ucciso e portato via quasi tutti gli animali. Tutte le galline, faraone, i porcellini D’india, Lola la capretta… Tagliato le reti… Sto veramente male”.


Sono state queste le parole di Riccardo Di Giuseppe, gestore della fattoria didattica “Il giardino dei nonni”, uno spazio socio educativo di aggregazione, nato con lo scopo di insegnare a tutti, specialmente ai bambini, il rispetto per l’ambiente e la cultura rurale.


Un assalto inaspettato, che ha scosso tutti, in particolare il sindaco di Fiumicino Esterino Montino, che attraverso la sua pagina Facebook esprime la solidarietà al gestore della fattoria didattica.


“Desidero esprimere a nome mio e di tutta l’amministrazione che presiedo la solidarietà a Riccardo Di Giuseppe, ex direttore dell’oasi WWF di Macchiagrande, per il vile gesto di cui è stato vittima questa notte. Non si conoscono ancora le motivazioni e le responsabilità di quanto è accaduto, ma una cosa è certa: uccidere animali innocenti è un crimine orrendo e imperdonabile, ancora più brutto se fatto poi alle spalle di una persona che da sempre si è spesa per la tutela e la valorizzazione del mondo naturale, da lui amato e conosciuto in modo approfondito.
Riccardo non mollare, prosegui nella tua encomiabile opera di divulgazione scientifica e amore per gli animali, in particolare rivolto alle giovani generazioni”.


Una volta arrivate le parole di affetto e vicinanza, il gestore Riccardo Di Giuseppe,  attraverso i social ha ringraziato tutti dicendo:
“Amici grazie di cuore per la vicinanza, l’affetto. Continuerò a raccontare le storie belle del giardino, e come i progetti prendono vita. Un forte abbraccio a tutti, domani si riparte”.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *