lunedì, Novembre 29, 2021
Home > Abruzzo > Santino Salumi – Veracità e amore per il territorio nel Parco Nazionale della Maiella

Santino Salumi – Veracità e amore per il territorio nel Parco Nazionale della Maiella

Santino Salumi

Santino Salumi – Veracità e amore per il territorio

LETTOMANOPPELLO – Continua il nostro viaggio nei sapori regionali, che ci sta permettendo di scoprire una serie di eccellenze enogastronomiche abruzzesi. Oggi ci addentriamo nel mondo dei Salumi insieme a Sante Di Mascio, che ci racconta Santino Salumi.

Santino Salumi a Lettomanoppello (PE) ha alle sue spalle una storia ormai ventennale, nel corso della quale ha sempre messo al centro dei suoi obiettivi la qualità e il territorio.
L’attività è nata nel 2001 per opera di Sante Di Mascio e sua cugina e da allora ha saputo crearsi intorno una clientela fedele e appassionata grazie al suo prodotto di punta, la porchetta.

Da sempre, Santino Salumi è legata a doppio filo con il territorio, per scelta precisa di Sante Di Mascio, che si dice estremamente legato alla sua terra.
Da piccola attività imprenditoriale, Santino Salumi è cresciuta in questi 20 anni fino a guadagnare un posto in prima linea anche nella grande distribuzione.

Santino Salumi in azione

Nel ventennale, che ricorre proprio quest’anno, l’attività è pronta ad espandersi: è in atto un rinnovamento totale della comunicazione dell’azienda e presto sarà inaugurato anche il nuovo punto vendita a Scafa. L’obiettivo è dare un’immagine nuova e fresca anche in questi tempi difficili che tutti viviamo. Il nuovo punto vendita a Scafa, infatti, sarà legato strettamente alla promozione del territorio: sarà infatti anche un punto informativo per i turisti che visiteranno il luogo.
È in preparazione anche una collaborazione attiva con il Parco Nazionale della Majella, all’interno del quale insiste Lettomanoppello.

Finora il prodotto, per forza di cose, ha dovuto rivolgersi alla grande distribuzione per farsi conoscere ma l’obiettivo, come ci racconta Sante Di Mascio, è quello di puntare sull’aspetto artigianale e sull’altissima qualità. “Siamo diventati più esigenti, vogliamo trovare la persona giusta per il nostro prodotto, quella che è in cerca di un prodotto artigianale che sia di grande qualità”, racconta Sante a telefono.

Tratto da Discovery Abruzzo Magazine