lunedì, Aprile 12, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film storico stasera in TV: “Una notte con la Regina” martedì 23 marzo 2021

Il film storico stasera in TV: “Una notte con la Regina” martedì 23 marzo 2021

una notte con la regina

Il film storico stasera in TV: “Una notte con la Regina” martedì 23 marzo 2021 alle 21:15 su Rai 5

Una notte con la regina.png

 Una notte con la Regina (A Royal Night Out) è un film del 2015 diretto da Julian Jarrold ed interpretato da Jack Reynor, Bel Powley, Rupert Everet, Emily Watson e Sarah Gadon.

Londra, 8 maggio 1945. È il giorno seguente alla vittoria degli Alleati contro la Germania nazista e il re britannico Giorgio VI si sta preparando al suo discorso via radio al popolo inglese dopo l’annuncio di Winston Churchill della vittoria del Regno Unito nella guerra. Nel frattempo a Buckingham Palace le principesse Elizabeth (futura regina) e Margaret tentano di convincere il re e la regina a permettere loro di unirsi al popolo in festa nelle strade londinesi.

La loro madre è contraria, ma il padre permette alle due figlie di recarsi al ballo che si terrà la sera stessa all’Hotel Ritz, a patto però di essere scortate da due guardie reali e di essere a casa all’una in punto. Appena arrivate all’hotel Margaret riesce ad allontanarsi dalle guardie e si dirige verso il popolo festoso. La principessa Elizabeth si lancerà disperata alla ricerca della sorella.

Il film, pur narrando una storia fantasiosa, prende spunto da una storia vera. Infatti le principesse, che allora avevano 14 e 19 anni, la sera dell’8 maggio 1945 uscirono da Buckingham Palace intorno alle ventidue con un gruppo di sedici persone e vi fecero ritorno solo verso l’una di notte, dopo aver ballato la conga.

Sarah Gadon interpreta la principessa Elizabeth, futura regina Elisabetta II e figlia primogenita di Giorgio VI. Bel Powley interpreta la principessa Margaret, sorella minore di Elizabeth che la notte dell’8 maggio 1945 fuggì dalle guardie reali recandosi per le strade londinesi. Rupert Everett veste i panni del re Giorgio VI, padre di Elizabeth e Margaret e re del Regno Unito fino al 1952. Emily Watson interpreta Elizabeth Bowes-Lyon, madre delle principesse e moglie del re, la quale non acconsentiva a lasciare uscire dal palazzo reale le due giovani ragazze. Jack Reynor è Jack Hodges, un sottufficiale che guiderà Elizabeth in giro per la città alla ricerca della sorella.

Regia di  Julian Jarrold

Con: Jack Reynor, Bel Powley, Rupert Everet, Emily Watson e Sarah Gadon

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *