lunedì, Aprile 12, 2021
Home > Italia > Non è l’Arena, anticipazioni del 28 marzo 2021: caos vaccini. Ma Speranza dov’è?

Non è l’Arena, anticipazioni del 28 marzo 2021: caos vaccini. Ma Speranza dov’è?

Non è l'Arena, anticipazioni del 28 marzo

Non è l’Arena, anticipazioni del 28 marzo 2021: caos vaccini. Ma Speranza dov’è?

Questa sera, come tutte le domeniche, a partire dalle 20.30, su La7, tornerà sugli schermi l’amatissima trasmissione Non è l’Arena, condotta da Massimo Giletti che, come sempre, tratterà i temi più scottanti dell’emergenza sanitaria, politica e sociale. 

Quella di stasera sarà una puntata quasi esclusivamente incentrata sul caos vaccini, fatta eccezione per la pagina che Giletti dedicherà alle proteste dei ristoratori.

“Mentre l’Europa – si chiede, tra le altre cose, l’amato conduttore – mostra tutta la sua debolezza al punto di ritrovarsi attaccata a Biden per avere nuove dosi di vaccino, in Italia divampa la discussione sull’ obbligo vaccinale: è giusto che i sanitari vengano tutti vaccinati per legge?”

Dalla Lombardia alla Toscana, sono scottanti i casi che la trasmissione sta portando alla luce.

Nel primo caso, si parlerà di Aria Spa, la società della Regione che gestiva le prenotazioni dei vaccini, i cui vertici sono saltati. Ospiti in studio per dibattere dell’argomento: Mario Mazzoleni, ex consigliere di amministrazione di Aria Spa ed il giornalista Alessandro Milan.

Le telecamere di Non è l’Arena si sposteranno poi in Toscana, per la vaccinazione del giornalista Andrea Scanzi e per chiarire il perchè della scarsa percentuale di over 80 vaccinati in regione. Ospiti in studio: Luca Telese, Pierpaolo Sileri, Fabrizio Pregliasco, Sandra Amurri.

E non si poteva non parlare di Astrazeneca. Tra dubbi e incertezze non è chiaro a quale fascia di età debba essere rivolta. Se ne parlerà con Luca Pani, ex direttore generale dell’Aifa, Pierpaolo Sileri, Luca Telese, Maria Rita Gismondo e Marc Botenga.

Massimo Giletti avrebbe gradito poter discutere di queste importanti problematiche con il ministro della Salute Roberto Speranza, che però, a quanto pare, non avrebbe accettato i numerosi inviti rivoltigli.

“Anche questa settimana – scrive Giletti sul proprio profilo Facebook – . abbiamo invitato Speranza… Io a fine anno farò vedere l’elenco di tutti gli inviti che gli abbiamo fatto e le risposte che Speranza ci dà: una volta è al mare, una volta in collina, una volta da Fazio, una volta da Mara Venier, una volta non lo so…Ma una volta a rispondere a delle domande… Veramente, Ministro Speranza… Ma perché scappa sempre?… Perché non affronta non me, ma i colleghi di Report e altri che fanno domande? …MA PERCHÈ ???”

Altra importante pagina della trasmissione sarà dedicata alle proteste dei ristoratori, le cui saracinesche rimarranno abbassate fino a fine aprile. Sono in ogni caso molte altre le categorie ormai allo stremo dopo un anno di aperture e chiusure. Quello che è certo è che l’Italia si è impoverita e si vede travolta da una crisi economica e sociale senza precedenti. Se ne parlerà con Guido Crosetto, lo chef Giorgio Locatelli, Vauro, Alessia Morani, Mauro Guidi.

Appuntamento questa sera su La7, quindi, come sempre, per una nuova esplosiva puntata di Non è l’Arena.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *