lunedì, Aprile 12, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Albert Camus del 30 marzo alle 16 su Rai 5: “Il malinteso”

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Albert Camus del 30 marzo alle 16 su Rai 5: “Il malinteso”

il malinteso

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Albert Camus del 30 marzo alle 16 su Rai 5: “Il malinteso”

Lucia Mosca on Twitter: "(Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di  Molière del 22 febbraio alle 15.45 su Rai 5: “Il misantropo”) Segui su: La  Notizia - https://t.co/OcN4KZlJWI… https://t.co/bUS2bZ9xXI"

Per il Grande Teatro in TV oggi pomeriggio martedì 30 marzo alle 16 va in onda su Rai 5 il dramma “Il malinteso” scritto da Albert Camus nel 1943 e messo in onda dalla Rai nel marzo 1983 nella versione diretta da Bruno Rasia.

Il malinteso (in francese: Le Malentendu) è un’opera teatrale scritta da Albert Camus, nel 1943, nella Parigi occupata dai tedeschi. Il testo rappresenta l’esordio teatrale dello scrittore francese.

Trama

Un uomo che vive oltreoceano da molti anni torna a casa e trova sua sorella e sua madre, vedova, che si guadagnano da vivere affittando camere a degli uomini che poi uccidono. Né la sorella né la madre lo riconoscono, così egli affitta una camera da loro senza rivelare la propria identità.

Lo spettacolo venne rappresentato per la prima volta a Parigi, al Théâtre des Mathurins, nel giugno del 1944. La regia era affidata a Marcel Herraud mentre il personaggio di Marta (Marthe) era interpretato da Maria Casarés.

Il testo venne pubblicato successivamente da Gallimard e, nel 1947, tradotto in lingua italiana da Vito Pandolfi, che diresse la prima italiana nel 1949 al Teatro La Soffitta di Bologna con Carla Bizzarri e Maria Teresa Albani, scene e costumi di Toti Scialoja[1].

Sulle scene di tutta Europa il dramma è stato poi scarsamente ripreso.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *