martedì, Aprile 13, 2021
Home > Abruzzo > Tenuta Bracalante a Perano, tra passione e tradizione

Tenuta Bracalante a Perano, tra passione e tradizione

PERANO – Il nostro viaggio attraverso le realtà produttive d’eccellenza del nostro Abruzzo oggi ci porta a Perano a conoscere la Tenuta Bracalante che produce e commercializza vino, pasta e peperone dolce.

La Tenuta Bracalante a Perano (CH) nasce dal connubio tra la tradizione e la storia che incontrano la passione e la dedizione, come ci racconta la titolare Maria Letizia Bracalante.

L’azienda, ormai alla terza generazione, è relativamente recente, ma affonda le sue radici in una solida tradizione familiare. “Ha iniziato mio nonno, ha proseguito mio padre e ora sono stata io a raccogliere la loro eredità”, racconta Maria Letizia “alle nostre produzioni vinicole si è di recente aggiunta anche la nuova avventura del peperone dolce, che ci ha visti associarci con l’Associazione del Peperone Dolce di Altino, che era in cerca di produttori”.

Amore per il territorio, attenzione alla qualità e grandissima meticolosità per la filiera produttiva: “Noi seguiamo tutte le fasi della produzione, dall’inizio alla fine. Utilizziamo materiali di prima qualità, come il Grano Senatore Cappelli, seguendo in laboratorio ogni fase della realizzazione”.
L’unico prodotto per cui la Tenuta Bracalante si affida a un esterno è la pasta, che viene commissionata ad un pastificio artigianale che rispetti i criteri selettivi che Maria Letizia ha in mente.

La clientela della Tenuta Bracalante è quanto mai variegata e raggiunge anche l’estero, dove, ci racconta Maria Letizia, c’è grande richiesta di prodotti tipici abruzzesi, in particolare di vino. “Il peperone di Altino non era conosciuto inizialmente”, racconta la giovane imprenditrice “ma i nostri clienti esteri hanno subito imparato ad apprezzarlo”.

Naturalmente, il Covid-19 nel corso dell’ultimo anno ha coinvolto tutti ma, ci dice Maria Letizia, non ha influito eccessivamente sulle attività della Tenuta Bracalante. “Lavoravamo già da tempo con l’online, fortunatamente non abbiamo vissuto battute d’arresto o flessioni nel nostro lavoro”.

Prima di salutarla, chiedo a Maria Letizia qual è il prodotto della Tenuta di cui va più fiera e lei ha la risposta pronta. Anzi, ne ha quattro: “Montepulciano, Cerasuolo, Pecorino e Percorino Brut”.

Tratto da Discovery Abruzzo Magazine

Cristiano Vignali
Cristiano Vignali è un reporter freelance specializzato in articoli di approfondimento su storia, cultura, politica, curiosità e attualità. Collabora con diverse testate online di carattere internazionale e nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *