venerdì, Aprile 16, 2021
Home > Sport in Pillole > Handball Club Monteprandone, vittoria con dedica

Handball Club Monteprandone, vittoria con dedica

Handball Club di Monteprandone

Handball Club Monteprandone, vittoria con dedica.
Primo successo interno della stagione: Camerano U19 battuto 31-26

MONTEPRANDONE – La seconda vittoria stagionale, la prima in casa. Una casa, il rinnovato palas di via Colle Gioioso (nuovo il tetto, idem il parquet),
ritrovata dopo 13 mesi. All’Handball Club Monteprandone è mancato il suo palazzetto. Come sta mancando il presidente Roberto Romandini, assente all’esordio interno per problemi di salute. Alla fine, dopo il 31-
26 contro Camerano Under 19, la squadra ha voluto dedicare il successo proprio al numero uno blu, esponendo lo striscione “Presidente torna presto. Siamo tutti con te”.

Voleva riscattare la sconfitta dell’andata, l’HC. E ci è riuscita. Ribaltando anche il meno 3 di Camerano (31-28). Monteprandone è senza Di Girolamo, mentre il classe 2007 Alessandro Tritto si accomoda per la prima volta
in panchina. Non al meglio Martin e Parente, che alla fine però risulteranno i migliori marcatori, rispettivamente con 11 e 10 reti. Nonostante qualche
cerotto l’avvio dell’HC è super: parziale di 10-3. Qui i padroni di casa rallentano, salvo risalire di tono a inizio ripresa, quando toccano di nuovo il +7 (24-17). Segue ultro momento di calo fisico e mentale, con troppi errori, quindi il break decisivo e il 31-26 finale, anche grazie alle parate di Andrea Mucci.

“Volevamo fortemente questa vittoria, per tanti motivi”, è il commento di coach Andrea Vultaggio. “Dobbiamo e possiamo sicuramente crescere. Soprattutto sotto l’aspetto fisico. Potendoci di nuovo allenare al Colle
Gioioso sarà più semplice. Puntiamo a uno dei primi due posti, piazzamento che ci garantirebbe l’accesso alla fase successiva, per la promozione in A2”.

Prossimo impegno per l’Handball Club Monteprandone, domenica 11 aprile, sempre al Colle Gioioso, contro Cingoli (alle 18). Questi i giocatori (con le rispettive marcature) che hanno battuto Camerano U19: Balmus, Capocasa,
Evangelista, Giobbi, V. Tritto, A. Tritto, Vagnoni, Mucci, Simonetti 1, Martin 11, Mattioli 4, Parente 10, Khouaja 1, Carlini 3, Salladini 1, Lattanzi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *