mercoledì, Novembre 20, 2019
Home > Sport in Pillole > Samb: dopo due sconfitte consecutive i rossoblu adriatici tornano a far punti, questa volta in trasferta. Con l’Imolese la gara finisce 0-0

Samb: dopo due sconfitte consecutive i rossoblu adriatici tornano a far punti, questa volta in trasferta. Con l’Imolese la gara finisce 0-0

di Marco De Berardinis

Ottima prova dei ragazzi di Roselli che hanno concesso poco o nulla ai romagnoli. Un solo intervento di Sala in tutto l’incontro. Di nuovo espulso il tecnico rivierasco.

Pareggio più che meritato per i rossoblu che hanno concesso una sola palla goal all’Imolese in tutto l’incontro, data in grande forma prima di questa gara. Gran possesso palla dei romagnoli nel primo tempo ma nessun intervento di Sala degno di nota, tornato titolare a scapito di Pegorin. Stesso canovaccio nella ripresa fino al 70’ quando una bordata di Bensaja costringeva l’estremo difensore rivierasco ad una parata salva risultato. Finale di gara di marca romagnola ma senza patemi per i ragazzi di Roselli che non hanno rischiato più nulla e che hanno portato in porto lo 0-0.


Contro i rossoblu romagnoli il tecnico umbro tornava al collaudato 3-5-2 ed effettuava un mini turnover, nello specifico, dopo alcune settimane in panchina riproponeva Sala tra i pali in luogo di Pegorin, i rientranti Miceli e Fissore affiancavano in difesa il confermato Biondi, a centrocampo inseriva dal primo minuto dopo oltre quattro mesi Bove che affiancava Caccetta ed Ilari, in luogo di Gelonese, Signori e Calderini, in avanti Russotto faceva da spalla al confermato Di Massimo, panchina per Stanco. Mentre in casa romagnola il tecnico Dionisi, rispetto alla gara vinta a Gubbio, effettuava due soli cambi e cioè Bensaja e Cappelluzzo in luogo di Valentini e Belcastro.

PRIMO TEMPO

Nel corso di tutto il primo tempo entrambe le squadre cercavano la via della rete ma senza successo, anche se era stata l’Imolese che aveva tenuto maggiormente in mano il pallino del gioco, senza però che i propri calciatori impegnassero Sala. Ottimo approccio alla gara dei rivieraschi che erano entrati in campo concentrati, aggressivi e senza nessun timore reverenziale, ribattendo colpo su colpo agli attacchi, seppur sterili, dei romagnoli, terza forza del campionato. I tiri di Russotto e Di Massimo nei primi minuti di gara erano finiti di poco sul fondo, mentre Sala aveva dovuto effettuare un solo intervento al minuto 18, parando a terra un tiro di Hraiech. Un tiro di Bove dal limite al 23’ sfiorava il palo della porta difesa da Rossi. Replicava Fiore al 32, anche in questo casa, palla fuori. Si andava al risposo sullo 0-0, un risultato più che giusto, nonostante il maggior possesso palla dei romagnoli.

SECONDO TEMPO

La seconda frazione di gioco seguiva lo stesso canovaccio del primo tempo e cioè Imolese di nuovo propositiva con maggiore possesso palla alla ricerca del goal e Samb che cercava di controllare la gara. Al 56’ una punizione battuta da Carraro veniva parata in presa aerea da Sala. Con il passare dei minuti la pressione dei romagnoli aumentava sfociando in un gran tiro di Bensaja al 70’ che il bravo Sala con un grande intervento toglieva la sfera da sotto l’incrocio. I romagnoli insistevano attaccando a pieno organico, con la Samb sulla difensiva. Al minuto 80’ una bordata su punizione di Lanini coglieva la traversa con la sfera che tornava in campo forse al di là della linea bianca, con i romagnoli che volevano l’assegnazione del goal, mentre un Roselli agitato che aveva superato la propria area tecnica, veniva espulso, mentre l’arbitro concedeva una punizione alla Samb per un fallo su Sala forse spinto da un avversario nella mischia che si era creata. Nei minuti finali di gara Imolese in avanti alla ricerca del goal e Samb che controllava senza grossi problemi la gara fino al triplice fischio dell’arbitro. Dopo due sconfitte consecutive, con questo punto conquistato contro una l’Imolese, riprende il camino dei rivieraschi verso la zona play off.

Questo il tabellino della gara Imolese – Sambenedettese.

IMOLESE (4-3-1-2):  Rossi; Sciacca, Boccardi, Carini ©, Fiore; Bensaja, Carraro, Hraiech (90’ Valentini); Mosti (77’ Gargiulo); Capelluzzo (64’ De Marchi), Lanini. A disp.: Turrin, De Gori, Tissone, Varutti, Giannini, Zucchetti, Ranieri, Rossetti, Giovinco. All. Alessio Dionisi

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Sala; Biondi, Miceli, Fissore; Rapisarda ©, Bove (67’ Gelonese), Caccetta, Ilari (60’ Signori), Cecchini (46’ Celjak); Russotto (60’ Stanco), Di Massimo (67’ Calderini). A disp.: Pegorin, Rinaldi, Zaffagnini, Rocchi, D’Ignazio. All. Giorgio Roselli

ARBITROGiovanni Nicoletti di Catanzaro. Giudici di linea: Lenarduzzi/Donato)

NOTE: Serata molto fredda, temperatura di 4° C. circa, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1.000 circa, di cui 110 giunti da San Benedetto. Imolese in casacca rossoblu e pantaloncini blu, Samb in completo verde con banda orizzontale bianca sulle maglie.

MARCATORI

AMMONITI: 23Hraiech (I.), 26’ Di Massimo (S.), 50’ Carini (I.), 86’ Biondi (S.)

ESPULSI80’ Roselli (S.)

ANGOLI3 – 2

RECUPERO: 1’ 1° T. – 4’ 2° T.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: