venerdì, Maggio 14, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “It” domenica 2 maggio 2021

Il film horror stasera in TV: “It” domenica 2 maggio 2021

film it

Il film horror stasera in TV: “It” domenica 2 maggio 2021 alle 21.15 su Italia 1

It, conosciuto anche come It – Capitolo uno (It: Chapter One), è un film del 2017 diretto da Andy Muschietti con Bill SkarsgårdJaeden Lieberher e Sophia Lillis, adattamento dell’omonimo romanzo di Stephen King.

La pellicola ha come protagonisti Bill Skarsgård nel ruolo dell’entità misteriosa Pennywise/It e Jaeden Lieberher nei panni di Bill Denbrough. Il film si concentra sugli avvenimenti narrati nelle parti del romanzo ambientate tra il 1957 e il 1958 (ottobre 1988 e settembre 1989 nella trasposizione cinematografica)[2].

Il film non è da considerarsi come remake dell’omonima miniserie tratta dallo stesso romanzo, bensì come una nuova reinterpretazione della storia. Seguito da It – Capitolo due (2019).

Derry, Maine. In una piovosa giornata del 1988, Bill Denbrough, un ragazzo balbuziente, regala a Georgie, il suo fratellino più piccolo, una barchetta di carta. Il bambino esce di casa da solo, visto che Bill è malato, e decide di far navigare la barchetta lungo le strade del quartiere, ma ad un certo punto questa cade in uno scarico fognario. Mentre tenta di recuperarla, Georgie vede spuntare dallo scarico un pagliaccio, che gli si presenta come Pennywise, il Clown Ballerino. La misteriosa entità invita il bambino ad avvicinarsi con la proposta di restituirgli la barca, per poi staccargli un braccio con un morso e trascinarlo con sé nelle fogne.

L’anno dopo, nel 1989, durante l’ultimo giorno prima delle vacanze scolastiche, Bill e i suoi amici (l’esuberante Richie Tozier, l’ipocondriaco Eddie Kaspbrak e il timido Stan Uris) si scontrano col bullo Henry Bowers e la sua banda, che promettono loro un’estate d’inferno. Bill, ancora ossessionato dalla scomparsa di Georgie e dalla conseguente negligenza da parte dei genitori a questo proposito, pensa che il corpo del fratello potrebbe essere finito in una zona paludosa della cittadina chiamata Barren e convince i suoi amici ad andare a vedere, sicuro che Georgie possa essere ancora vivo.

Intanto Ben Hanscom, un ragazzo sovrappeso e amante della lettura arrivato da poco nella scuola degli altri ragazzi, apprende che Derry è stata tormentata da tragedie e sparizioni infantili per secoli; viene attirato da Pennywise nel seminterrato della biblioteca, nel quale il clown assume le sembianze di una persona decapitata. Ben riesce a sfuggirgli e a uscire dall’edificio, quando viene preso di mira dalla banda di Bowers, che gli incide una “H” sulla pancia. Prima che Henry finisca di scolpire il suo nome, Ben riesce a scappare fino ai Barren, dove s’imbatte in Bill e il resto del gruppo. I ragazzi hanno infatti trovato, seguendo una galleria sporca che porta al nucleo dell’impianto fognario, la scarpa di Betty Ripsom, una loro coetanea scomparsa, e si domandano se sia giusto proseguire nel cammino oppure preservarsi da una fine crudele come quella che è spettata anche a Georgie. Patrick, uno dei membri della banda di Bowers, viene ucciso dal clown nelle fogne mentre vaga in cerca di Ben, invece gli altri sono intenti a cercare il coltello di Henry (caduto durante l’inseguimento). Accorgendosi delle ferite di Ben, i ragazzi lo portano alla farmacia per curarlo, ma non hanno abbastanza soldi per i medicinali e per questo vengono aiutati a rubarli da una loro compagna, Beverly Marsh, bullizzata da tutti per false voci sulla sua promiscuità.

Beverly si unisce al gruppo, dunque sia Bill sia Ben sviluppano una cotta per lei. Più tardi, il gruppo fa anche amicizia con un ragazzo afroamericano orfano, Mike Hanlon, dopo averlo difeso dalla banda di Bowers con una battaglia a sassate. In successione a un dialogo tra loro, scoprono che ognuno, tranne Richie, ha visto Pennywise in una diversa e terrificante forma: Beverly come voci dei bambini morti provenienti dallo scarico del lavandino del proprio bagno, Eddie come un lebbroso, Mike come i suoi genitori in procinto di bruciare vivi, Stan come una donna deforme uscita da un quadro in sinagoga e Bill come il corpo di Georgie controllato dal clown come un burattino. Richie, più avanti, lo vedrà nella sua forma di Pennywise, in quanto affetto da coulrofobia.

La comitiva di amici, che ora si fa chiamare Club dei Perdenti, si rende quindi conto di essere stata attaccata dalla stessa entità, da loro chiamata “It”. Tramite alcune informazioni trovate da Ben curiosando in biblioteca e mettendo insieme i pezzi di ogni catastrofe avvenuta a Derry in passato, capiscono che “It” faccia ritorno ogni 27 anni per nutrirsi dei bambini del posto, prima di tornare in letargo. Mentre sono nel garage di Bill, il gruppo deduce anche che It si serve delle fogne per spostarsi senza essere visto e sfuggono per poco al mostro, sbucato fuori dal proiettore che stavano usando. Subito i ragazzi seguono Bill, che è deciso a scoprire l’origine di quel che li sta perseguitando, quindi entrano riluttanti nella casa al numero 29 di Neibolt Street, il punto di incrocio di tutti i sistemi fognari e presunto nascondiglio dell’entità sconosciuta. It utilizza le sue capacità di mutaforma per separare i membri del gruppo e catturare Eddie, che si rompe un braccio dopo essere caduto dal piano di sopra per mezzo di un buco; Pennywise si prepara a mangiarlo, ma gli altri arrivano in tempo per salvarlo, grazie a Beverly, che trafigge il clown con un paletto da recinzione un attimo dopo che la creatura abbia rivelato a Bill di aver ucciso Georgie. It, dunque, ferisce Ben con i suoi artigli e fugge attraverso un pozzo situato nella cantina della casa. Poco dopo, Eddie viene portato via dalla madre molto adirata, che inoltre attribuisce immediatamente la colpa dell’infortunio del figlio alla cattiva compagnia che frequenta. Dopodiché se ne va a casa indignata con l’automobile portando con sé anche Eddie. In seguito a una sfuriata tra Bill e Richie, che contrasta l’opinione dell’amico non ritenendo che valga la pena morire per combattere It, lui, Mike, Ben e Stan se ne vanno e tornano alle loro vite; gli unici a restare sicuri nella loro posizione, ossia sconfiggere il clown assassino che li ha tormentati, sono Bill e Beverly.

Ad agosto, Henry Bowers cerca di sopperire all’umiliazione subita dai Perdenti: per sfogarsi colpisce alcuni bersagli con la pistola del padre, poliziotto violento. Quest’ultimo, però, lo ferma e lo mostra nelle sue debolezze davanti ai due compari. Nel pieno della frustrazione e dell’ira, Henry riceve un dono da It: il proprio coltellino perduto. Con questo, incitato da Pennywise, il ragazzo assassina suo padre e cade sotto il controllo di It che ora gli intima di cacciare e uccidere i Perdenti. Nel frattempo Beverly deve vedersi con Bill, ma viene trattenuta dal padre, che tenta di abusare di lei dopo aver saputo dei pettegolezzi che girano sul conto del gruppo di soli maschi con cui la figlia si vede. La ragazza si rintana nel bagno, riuscendo a colpirlo in testa e l’uomo perde i sensi. Subito dopo, Pennywise la rapisce e la porta nel suo nascondiglio, dove però non la uccide in quanto ella non è spaventata. In compenso le mostra una peculiare luce all’interno delle sue fauci, i Pozzi Neri, facendola poi galleggiare in stato di trance.

Bill trova un messaggio di It lasciato a casa di Beverly e capisce cos’è successo, così coglie l’occasione per riunire il Club dei Perdenti e partire al salvataggio della ragazza. Henry giunge nella casa di Neibolt e cerca di sopprimere Mike, ma ha la peggio e viene spinto dentro il pozzo da quest’ultimo. La comitiva arriva infine alla tana di Pennywise, in cui i ragazzi vedono Beverly fluttuare in aria. Ben, baciandola, riesce a farla riprendere e tutti si ricongiungono. Pennywise tenta di avvicinarsi ai Perdenti dapprima nei panni di Georgie, ma una volta scoperto attacca il gruppo e prende in ostaggio Bill, invece offre agli altri Perdenti la possibilità di lasciarli andare se loro sceglieranno di sacrificare il loro amico. I ragazzi, invece, aiutano Bill e vincono il mostro. Ora che lo vede spaventato, Bill comunica a It che morirà di fame e per questo motivo loro non lo temono più: sono finalmente liberi e Derry è salva. Sapendo che non ha più alcun potere su di loro It, scappa nella zona più profonda delle fogne con il suo corpo ormai completamente disintegrato. Stringendo tra le mani l’impermeabile giallo di Georgie, Bill accetta, piangendo, la morte del fratello e gli amici lo abbracciano.

Un mese dopo, Beverly informa il gruppo di aver avuto una visione mentre era in stato catatonico (visione dovuta al fatto che Pennywise le aveva mostrato i Pozzi Neri in precedenza) nella quale ha visto il Club dei Perdenti da adulti combattere nuovamente Pennywise. I Perdenti fanno così un patto di sangue: se tra 27 anni It sarà tornato, anche loro torneranno a Derry per finirlo una volta per tutte. Dopo che gli altri Perdenti se ne sono andati, Beverly riferisce a Bill che la mattina seguente partirà per Portland per andare a vivere da sua zia. Prima che Beverly se ne vada, Bill la ferma e i due si baciano.

Regia di Andy Muschietti

Con Bill SkarsgårdJaeden Lieberher e Sophia Lillis

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.