venerdì, Dicembre 3, 2021
Home > Mondo > Asse Biden-Johnson per contenere Russia e Cina

Asse Biden-Johnson per contenere Russia e Cina

biden

Biden e Johnson annunciano una nuova Carta Atlantica

Joe Biden - Wikipedia

La vigilia in Cornovaglia della prima riunione del G/ in presenza dopo lo scoppio della pandemia di Covid-19 è animata dall’incontro bilaterale fra il premier britannico Boris Johnson ed il presidente americano Joe Biden, durante i quale verrà annunciare la firma di una nuova Carta Atlantica volta a celebrare la relazione speciale fra Stati Uniti ed il Regno Unito del dopo-Brexit. L’incontro al vertice si sta svolgendo svolge a Carbis Bay alla vigilia del vertice del G7. Nel faccia a faccia si tenterà di dare vita a rilanciare le relazioni bilaterali ispirandosi allo storico patto firmato nel 1941 da Churchill e Roosevelt mentre infuriava la seconda guerra mondiale.

Stavolta però la nuova alleanza non verrà siglata nel segno della opposizione alla minaccia militare tedesca dell’epoca, ma sarà volta a contenere l’espansionismo della Federazione Russa e della Cina.

Biden raddoppia gli sforzi per scoprire le origini del Covid

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha ordinato intanto ai funzionari dell’Intelligence di “raddoppiare” gli sforzi per scoprire le origini della pandemia da Covid-19, inclusa la possibilità che la ricerca possa portare a un laboratorio cinese.

L’Intelligence preparerà domande specifiche per Pechino e riferirà entro 90 giorni. Biden invita la Cina a cooperare. Risponde l’ambasciata cinese negli Usa: “Politicizzare l’origine del Covid ostacola le indagini. La Cina supporta una indagine su alcune basi segrete e laboratori biologici in tutto il mondo”.

Joseph Robinette Biden Jr., meglio noto come Joe Biden (pronuncia americana:[ˈd͡ʒəʊzəf ˌɹɒbᵻˈnɛt ˈbaɪdən ˈdʒunjɚ][dʒoʊ ˈbaɪdən]Scranton20 novembre1942), è un politico statunitense, 46º presidente degli Stati Uniti d’America dal 20 gennaio 2021.

Alexander Boris de Pfeffel Johnson (New York19 giugno 1964) è un politicogiornalista e scrittore britannico.

Dal 23 luglio 2019 è leader del Partito Conservatore e dal giorno seguente primo ministro del Regno Unito. È stato sindaco di Londra per due mandati, dal 4 maggio 2008 al 9 maggio 2016, e dal 13 luglio 2016 al 9 luglio 2018 è stato invece Segretario di Stato per gli Affari Esteri e del Commonwealth dei governi May I e II.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net