giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Marche > Assembramenti e rissa: chiuso dal Questore un locale del litorale fermano

Assembramenti e rissa: chiuso dal Questore un locale del litorale fermano

fermo

Assembramenti e rissa: chiuso dal Questore un locale del litorale fermano

Uno dei principali interventi delle Forze di polizia nella notte tra sabato e domenica scorsi ha riguardato un locale del litorale fermano nel quale è avvenuta una rissa tra giovani palesemente in stato di ebbrezza alcolica.

Dapprima piccoli screzi all’interno dell’attività tra ragazzi provenienti da diverse parti del territorio nazionale, poi spintoni fino ad arrivare a schiaffi e pugni. L’acredine per futili motivi e la mancanza di freni inibitori a causa dell’eccessiva assunzione di alcool hanno scatenato il “parapiglia” sul quale sono intervenuti prima il personale addetto alla sicurezza e poi gli operatori delle Forze di polizia del dispositivo messo in campo dal Questore per il Ferragosto.

A fatica ma con estrema professionalità gli operatori sono riusciti a dividerli ed evitare che le parti subissero lesioni.

Infatti, fortunatamente e grazie al celere intervento delle pattuglie non vi sono state evidenti conseguenze fisiche per i partecipanti agli scontri, alcuni dei quali si sono allontanati correndo verso la spiaggia o lungo la strada, malgrado le vetture presenti, mentre altri sono stati identificati dagli operatori intervenuti.

In base alle dichiarazioni dei giovani controllati il personale della Polizia di Stato ha ricostruito la dinamica degli eventi dal loro inizio all’interno del locale nel quale vi erano rilevanti assembramenti di avventori fino all’epilogo all’esterno della struttura, eventi di violenza che hanno creato una concreta condizione di pericolo per le altre persone presenti nel locale e per quelle in transito, a piedi ed in auto, davanti all’attività e quindi per l’ordine e la sicurezza pubblica nel suo complesso.

Il titolare dell’esercizio era già stato sanzionato in precedenza, anche recentemente, per aver organizzato attività di ballo in violazione delle norme vigenti, anche in base alle immagini dei video postati sui social, e lo scorso anno il medesimo locale era stato sottoposto, dalla Prefettura di Fermo, alla sanzione accessoria della sospensione della licenza per trenta giorni per la violazione delle norme anti Covid-19.

Dall’analisi degli avvenimenti delle prime ore del 15 agosto scorso è scattato il provvedimento del Questore, previsto dall’art.100 del T.u.l.p.s., che ha sospeso la licenza dell’esercizio nel quale si sono verificati gli atti di violenza, notificato ieri dal personale della Divisione di Polizia Amministrativa al titolare dell’attività.

Inoltre, in considerazione degli assembramenti di persone che defluivano dal locale senza dispositivi di protezione delle vie aeree e senza alcuna regolamentazione da parte del personale addetto alle attività di sicurezza e di gestione dei clienti, nei confronti del medesimo titolare è stata elevata una sostanziosa sanzione amministrativa, aumentata per la reiterazione specifica, oltre alla sanzione dell’ulteriore sospensione dell’attività.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net