mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Stefano Faccini, direttore artistico delle 10 Giornate in Pietra

Stefano Faccini, direttore artistico delle 10 Giornate in Pietra

PESCARA – Abbiamo intervistato gli artisti che hanno partecipato alle 10 Giornate in Pietra di Lettomanoppello in Agosto 2021. Il simposio degli artisti che hanno realizzato i murales che adornano ora le strade della “Città dei Murales in Pietra della Maiella”, è stato coordinato dal Direttore Artistico dell’evento Stefano Faccini con cui abbiamo scambiato due chiacchiere.

Di seguito il commento di Stefano Faccini:

“Gli artisti nazionali e internazionali sono stati selezionati da una giuria tecnica e da una popolare. Sono molto soddisfatto della partecipazione della popolazione che ha accettato di buon grado il montaggio delle opere sulle mura delle loro case fra le vie del paese. Gli artisti hanno creato delle opere in base alla tematica dell’evento, ossia Maiella Bianca e Maiella Nera, delle opere contemporanee, ma che non tralasciano gli aspetti più antichi e tradizionali della lavorazione della pietra che andranno ad individuare un percorso a finalità turistiche e commemorative che nasce dalla piazza del Municipio di Lettomanoppello, muovendosi verso la direzione e del sentiero dei minatori, per chiudersi nella zona del laboratorio del più famoso scalpellino della Maiella della seconda parte del Novecento e dei primi anni di questo secolo, Gennaro D’Alfonso. Il fulcro dell’evento, ossia la dicotomia fra la Maiella Bianca e la Maiella Nera, ossia fra gli scalpellini e i minatori, fra luci ed ombre, trova un punto di incontro dall’ospite speciale di questo evento, lo scultore non vedente Felice Tagliaferri che ha lasciato in città due lastre, una negativa incisa e una positiva a rilievo con scritto il suo nome “Felice” in scrittura braille, un sorta di sua firma, ma anche il bisogno umano di guardare verso la felicità”.

Cristiano Vignali