venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Abruzzo > Boschi sacri della Maiella ancora feriti dalle fiamme

Boschi sacri della Maiella ancora feriti dalle fiamme

boschi sacri

Boschi sacri della Maiella ancora feriti dalle fiamme

CHIETI – I boschi sacri della Maiella, montagna Gran Madre per i popoli italici dei Marrucini, dei Frentani e dei Peligni che può assumere sincretisticamente il nome di Maruca, Pelina, Bona Dea, Maia a seconda del luogo e del popolo devoto, sono stati ancora gravemente feriti da un vasto incendio, probabilmente doloso che si è esteso su alcune decine di ettari nei Comuni di Pretoro (Ch), Serramonacesca (Pe) e Lettomanoppello (Pe),  tra area naturale, pascoli arborati e pineta.

L’incendio divampato domenica scorsa, sembrava definitivamente domato lunedì, ma nella sera di martedì, a causa del vento le fiamme hanno ripreso vigore, e solo mercoledì la situazione è tornata pienamente sotto controllo.


Per salvare alcuni ettari di bosco all’interno del Parco Nazionale della Maiella, sono entrati in azione, oltre ai vigili del fuoco, alla protezione civile e ai carabinieri forestali, anche vari mezzi e uomini del reparto specializzato dell’esercito italiano del Battaglione Vicenza di stanza a L’Aquila con due complessi traino, dei mezzi movimento terra, squadre AIB (antincendio boschivo),tutti assetti altamente specializzati che hanno  lo scopo di contenere e domare le fiamme. Prezioso come sempre il lavoro del reparto del IX Reggimento Alpini che anche quest’anno è stato coinvolto in numerosi interventi. Due i Direttori Operativi Spegnimento (Dos) coinvolti, quello regionale Fabio Ferrante e quello della Provincia di Chieti, Gianni Gianfranco. Utilizzati un canadair e due elicotteri per domare le fiamme. 

A tal proposito, ha commentato il Sindaco di Lettomanoppello Simone D’Alfonso: “Ancora una volta la nostra montagna è stata messa a dura prova… Ancora una volta il nostro gruppo di Protezione Civile Comunale ha domato il fuoco, scongiurando il peggio, evitando danni irreversibili alla nostra pineta… Ringrazio tutte le forze coinvolte, ed in particolare il Vice Sindaco Fabio Ferrante che con professionalità e competenza ha coordinato tutti gli operatori che sono intervenuti per spegnere il fuoco…sono sicuro che l’origine dell’incendio è  doloso anche se ad oggi non ne abbiamo le prove… Ringrazio di cuore il  Maresciallo Capo Maurizio Colantoni dei Carabinieri Forestali, che da subito si è messo a disposizione per le operazioni di spegnimento, ed è a lavoro per eseguire le indagini del caso per capire e scoprire chi si diverte ad appiccare fuochi sulla nostra montagna”.

Cristiano Vignali

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net