sabato, Dicembre 4, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film thriller stasera in TV: “Jungle” mercoledì 27 ottobre 2021

Il film thriller stasera in TV: “Jungle” mercoledì 27 ottobre 2021

jungle

Il film thriller stasera in TV: “Jungle” mercoledì 27 ottobre 2021 alle 21:10 su Rai 4

(none)

Jungle è un film del 2017 diretto da Greg McLean, ed interpretato da Daniel Radcliffe, Alex Russell e Thomas Kretschmann basato sulle memorie di Yossi Ghinsberg raccolte nel libro Lost in the Jungle.

Yossi Ghinsberg, un giovane uomo con sogni avventurosi, nel 1981 si dirige nella giungla boliviana con due amici e una guida. Il loro viaggio si trasforma in uno spaventoso test psicologico sul coraggio umano. Yossi trascorrerà tre settimane da solo nella foresta amazzonica.

Regia di Greg McLean

Con: Daniel Radcliffe, Alex Russell e Thomas Kretschmann

Fonte: WIKIPEDIA

Mercoledì 27 ottobre sarà protagonista della serata di Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) l’ultimo appuntamento dedicato a Obiettivo Mondo, un ciclo di film seguiti da documentari in prima visione che affrontano le tematiche della sostenibilità ambientale sviluppando gli argomenti contenuti nell’Agenda ONU 2030. 
In prima serata, infatti, andrà in onda “Jungle”, dramma avventuroso che porta la firma del regista australiano specializzato in alta tensione Greg McLean (Wolf Creek e The Darkness) che qui dirige l’ex Harry Potter Daniel Radcliffe in un ruolo estremo e coraggioso. Basato sulle memorie dell’avventuriero Yossi Ghinsberg, raccolte nel libro Lost in the Jungle, il film racconta il viaggio di un ragazzo nella giungla boliviana nei primi anni ’80. Partito con due amici, accompagnati da una guida, Yossi si troverà presto da solo ad affrontare le difficoltà di un ambiente tanto affascinante quanto inospitale che metterà a dura prova il suo fisico e la sua mente.
A seguire, Ema Stokholma introdurrà il documentario, in prima visione, “Titanoboa” e il punto 15 dell’Agenda 2030, a cui è dedicata la serata: proteggere e ripristinare gli ecosistemi terrestri.
“Titanoboa: Monster Snake” illustra come il ritrovamento accidentale di un fossile abbia portato a scrivere una nuova, sconvolgente pagina delle scienze naturali. In Colombia, e più precisamente a Cerrejón, uno dei luoghi in cui si è meglio conservato l’ecosistema tropicale preistorico, sotto forma di fossili, un team di studiosi trova evidenze di quello che, circa 48 milioni di anni fa, era il vero re della giungla: un serpente lungo oltre 12 metri, dal peso di circa una tonnellata, in grado di mangiare un coccodrillo e più spietato di un anaconda. Il Titanoboa, appunto. Attraverso ricostruzioni 3D e approfondite analisi da parte degli esperti intervistati, sarà possibile scoprire l’aspetto, le abitudini di caccia e la storia del serpente più grande che abbia mai abitato sulla Terra.