venerdì, Gennaio 21, 2022
Home > Abruzzo > Campo di Giove, Abruzzo Tourism e i mercatini di Natale

Campo di Giove, Abruzzo Tourism e i mercatini di Natale

L’AQUILA – Siamo stati nel cuore della Maiella Centrale a Campo di Giovedomenica 5 dicembre 2021, in occasione degli ormai rinomati mercatini di Natale campogiovesi che si tengono nei giorni del passaggio dei treni turistici della Ferrovia dei Parchi (conosciuta soprattutto come Transiberiana d’Italia), con due corse giornaliere, da novembre 2021 fino ai primi giorni di gennaio 2022.
Gli itinerari sono due, immersi nella bellezza dei pittoreschi paesaggi degli antichi borghi e dei boschi eterni di faggi di Madre Natura che stringe in un caloroso abbraccio la Madre Terra con i suoi monti, giganti pietrificati che dominano gli Altipiani Maggiori d’Abruzzo:

  • Il primo percorso Sulmona – Campo di Giove – Roccaraso, nelle giornate del 27 e del 28 novembre e poi del 4/5/6/7/8/9/10/11/12/17/19 dicembre 2021.
  • Il secondo percorso Sulmona – Campo di Giove – Castel di Sangro in programma nei giorni 26 / 27 / 28 / 29 / 30 dicembre e 2 / 3 /4 /5 /6 gennaio 2022.

Per maggiori informazioni sulle corse della Transiberiana d’Italia si veda il sito www.ferroviadeiparchi.it

Accompagnati da un amico che ci ha fatto da “Cicerone”‘, in attesa del velo bianco della neve che, candidamente, in questi giorni sta iniziando a cadere sui monti e nelle valli, siamo stati d’un tratto proiettati come in un sogno nell’incanto di Piazza Duval e di Palazzo Nanni, allestito a tema natalizio, illuminato a festa con colorate casette a tema, dove hanno trovato ospitalità non solo stand gastronomici, ma anche aziende artigiane abruzzesi e/o che si occupano della vendita di souvenir folkloristici per i turisti.
Allo splendido quadretto dipinto fanno da cornice le cime del massiccio della Maiella che dominano l’orizzonte con in primo piano, oltre il Monte Amaro che si erge forte e maestoso, la Tavola Rotonda, una rovinosa antica frana che viene dal popolo soprannominata “Pesce di Baccalà” e il Monte Guado di Coccia con una cima che assomiglia appunto una coccia (testa), quella di un gigante pietrificato o forse quella della Dea Maia, da cui prende il nome la montagna madre della Maiella. Che proprio qui vicino sia avvenuto il suicidio di Maia, distrutta dal dolore per la perdita del figliolo Hermes, c’è la Cima di Femmina Morta sotto cui si apre in territorio di Pacentro il cosiddetto Fondo di Femmina Morta, dove secondo la leggenda popolare si sarebbe gettata la Dėa.
Agli stand allestiti, non sono stati da meno i locali del centro storico, aperti, per accogliere e soddisfare le esigenze dei visitatori.
Il nostro “Cicerone”, non solo ci ha fatto parlare col Sindaco di Campo di Giove Giovanni Di Mascio e col Presidente della Pro Loco Marcello D’Amico, ma ci ha fatto visitare gli impianti di sci di Campo di Giove, girare tutto il paese, dove abbiamo potuto parlare con storici personaggi e commercianti della zona, come il titolare del più antico Cafè in Piazza Duval, lo storico caseificio, (specializzato nella produzione di mozzarelle affumicate, cacio cavallo e tante altre squisitezze casearie prodotte con latte nostrano), sorto in un antico locale a piano terra dove vivevano anticamente i parenti dei titolari; poi il bazar artistico – espositivo di un anziano signore, nel contempo sia un artigiano sia un artista che dipinge e intaglia il legno, acquista, colleziona e vende oggetti di antiquariato e souvenir folkloristici per i turisti; e la signora Natalia, titolare di un pub, l’ombelico del mondo per i ragazzi che vengono in paese, la quale si è detta molto soddisfatta dell’iniziativa: “una esperienza positiva da ripetere e potenziare che porta vantaggi economici non solo a noi commercianti, ma all’immagine di Campo di Giove e a tutto il suo indotto turistico”.
Anche il Sindaco di Campo Di Giove, Giovanni Di Mascio, ha espresso la sua soddisfazione per i mercatini di Natale campogiovesi, un evento che in occasione soprattutto del passaggio dei treni della Transiberiana d’Italia caratterizza in positivo e fa conoscere maggiormente Campo di Giove.
Infine, la video – intervista al Presidente della Pro Loco di Campo di Giove Marcello D’Amico che ha ringraziato l’amministrazione comunale, le associazioni e le ferrovie per essere riusciti ad organizzare questo evento anche in un momento buio come questo della pandemia da Covid 19: https://www.youtube.com/watch?v=4tkumG94pzI&t=1s

VIDEO SUI MERCATINI DI NATALE DI CAMPO DI GIOVE:

https://youtube.com/shorts/Z1ZOJzBtpBc?feature=share

https://youtube.com/shorts/VOR7SUyXZQY?feature=share

https://youtube.com/shorts/i9B3C661HVc?feature=share

GALLERIA FOTOGRAFICA

Tratto da Discovery Abruzzo Magazine