giovedì, Maggio 19, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Mi Manda Rai Tre” del 29 gennaio alle 9 su Rai 3: le grandi opere incompiute

Anticipazioni per “Mi Manda Rai Tre” del 29 gennaio alle 9 su Rai 3: le grandi opere incompiute

mi manda rai tre

Anticipazioni per “Mi Manda Rai Tre” del 29 gennaio alle 9 su Rai 3: le grandi opere incompiute e l’educazione parentale

(none)

Conduce Federico Ruffo su Rai 3: i costi dei non vaccinati

A fine 2020 le opere incompiute in Italia erano 410: si tratta di ponti, strade, dighe o stadi che non sono arrivati al traguardo a causa di mancanza di fondi, problemi tecnici, mancanza di interesse a completare l’opera, fallimento delle aziende costruttrici.

Il peso economico delle incompiute, però, ricade fortemente sul Pil: il viaggio di “Mi Manda Rai3”, in onda sabato 29 gennaio alle 9 su Rai3, parte dall’autostrada Asti-Cuneo, soprannominata la “Salerno-Reggio Calabria del nord”: un moncone di autostrada che finisce nel vuoto.

Nelle ultime settimane il picco della pandemia ha messo a dura prova il mondo della scuola: si stanno diffondendo l’homeschooling e l’educazione parentale, percorso attraverso cui la famiglia sceglie di provvedere direttamente all’educazione dei figli dopo aver rilasciato una dichiarazione al dirigente scolastico dell’istituto più vicino: un percorso legale nel quale, attraverso i social, si stanno insinuando molti gruppi contrari al vaccino e al green pass, al fine di aggirare le norme dettate dall’emergenza sanitaria.

Tra gli ospiti di Federico Ruffo: Alberto Cirio, presidente Regione Piemonte; Carlo Cottarelli, direttore Osservatorio Conti Pubblici, Università Cattolica Milano; Roberta Pizzochera, assessore Educazione e Istruzione Comune di Sesto San Giovanni; Giuliano Vettorato, vicepresidente Provincia Autonoma di Bolzano; Giuseppe Busia, presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione; Carla Garlatti, garante per l’Infanzia e l’Adolescenza; Massimo Ciccozzi, epidemiologo, Campus Biomedico Roma; Sergio Rizzo, giornalista.

Mi manda Raitre (inizialmente Mi manda Lubrano) è una trasmissione televisiva di inchiesta e di denuncia. Trasmessa su Rai 3, dal 1990 al 2010 e poi tra marzo e novembre del 2011 come appuntamento settimanale in prima serata, dal 2012 ha assunto la forma di programma quotidiano nella fascia mattutina, mentre dal 2016 va in onda dal lunedì al venerdì alle 10:00 e il giovedì anche alle 21:15.

Dal 13 gennaio 2018 al 12 giugno 2021 va in onda anche il sabato mattina, dalle 9:40 alle 11:00, con un nuovo appuntamento dal titolo Mi manda Raitre in +. Dall’11 settembre 2021 va in onda il sabato e la domenica mattina, dalle 9:00 alle 10:20.