lunedì, Luglio 4, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film sulla Shoah stasera in TV: “La Conferenza” sabato 29 gennaio 2022

Il film sulla Shoah stasera in TV: “La Conferenza” sabato 29 gennaio 2022

la conferenza
Il film sulla Shoah stasera in TV: “La Conferenza” sabato 29 gennaio 2022 alle 21.45 su Rai 3  Wannseekonferenz – Wikipedia La conferenza di Wannsee e un film per la TV tedesca del 2022 diretto da Matt Geschonneck ed interpretato da Philipp Hochmair, Johannes Allmayer e Massimiliano Brueckner. Il film è stato sceneggiato e realizzato in occasione dell’80° anniversario [2] [3] dalla memoria della Conferenza di Wannsee , che si tenne il 20° giorno di Gennaio 1942 in una villa sul Großer Wannsee a Berlino . Lo scopo di questa conferenza era di discutere la cosiddetta soluzione finale alla questione ebraica. Solo una copia del verbale della conferenza è stata trovata dopo la fine della guerra. La trama del film si basa su questa copia. Il film è disponibile nella custodia mediateca ZDF dal 18 gennaio 2022 . È stato trasmesso per la prima volta su ZDF il 24 gennaio 2022 in prima serata ed è stato accompagnato da un documentario sull’argomento. [4] [5] Su invito di Reinhard Heydrich, quindici alti rappresentanti del governo nazionalsocialista del Reich e delle autorità delle SS si incontrarono la mattina del 20 gennaio 1942 in una villa sul Großer Wannsee a Berlino per un “incontro seguito dalla colazione”. Il topic esclusivo di questo ciclo di nazion, che passerà poi alla storia come Conferenza di Wannsee, è quella che ialsocialisti chiamavano la soluzione finale alla questione ebraica. I partecipanti discutono di questioni organizzative e determinano le responsabilità relative all’omicidio di massa sistematico di milioni di ebrei in Europa, iniziato dal tempo. La conferenza Wannsee è stata creata come una coproduzione traZDFeConstantin Television GmbHed è stata finanziata daFilmFernsehFonds BayerneMedienboard Berlin-Brandenburg. Il film è previsto per il 3 novembre e il 18 dicembre 2020 con il titolo provvisorio. nella location originale e negli studi della Berliner Union-Film un Berlino-Tempelhof[2] [3] Il progetto del film è sostenuto dalla House of the Wannsee Conference Memorial and Educational Center, I cui locali si trovano nella storica villa sul Wannsee di Berlino. [2] [6] La telecamera è vicino a mani di Theo Bierkens: gli editori erano responsabili Frank Zervos e Stefanie von Heydwolff per ZDF. [7] Max Meindl è stato responsabile del suono, Bernd Lepel per la scenografia, Esther Walz per i costumi e Franziska Knoll, Nicole Förster, Jeanne Gröllmann, Katja Schulze e Romy Meier per il truck. [7] Il produttore dell’epoca Oliver Berben[7] Regia di Matt Geschenneck Con: Philipp Hochmair, Johannes Allmayer e Massimiliano Brueckner Fonte: WIKIPEDIA