venerdì, Maggio 20, 2022
Home > Lazio > Ondata di arresti a Roma

Ondata di arresti a Roma

Ondata di arresti

Ondata di arresti a Roma

ROMA – Sono 6 le persone arrestate dalla Polizia di Stato a seguito di servizi specifici contro i reati predatori.

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Porta Pia, mentre transitavano in Viale Regina Margherita, hanno notato un soggetto di probabile nazionalità sudamericana che in modo frettoloso e con fare guardingo si dirigeva a piedi su Viale Regina Margherita in direzione di Via Nomentana. Insospettiti dalla condotta dell’uomo, gli agenti lo hanno seguito e, all’altezza di Piazza Galeno, accortosi dei poliziotti, il 26enne cubano si è disfatto di un portafogli e ha gettato in terra 2 carte di credito debitamente recuperate. L’uomo è stato trovato in possesso di € 85,00, in banconote di vario taglio, che custodiva nella tasca destra dei pantaloni. Nel portafoglio invece, sono stati recuperati i documenti della vittima la quale, giunta presso il commissariato ha riferito agli agenti che pochi istanti prima, mentre era seduto all’interno di un locale, in procinto di recarsi a pagare il conto, si era accorto che ignoti gli avevano sottratto il proprio portafogli che custodiva all’interno della tasca del giacchetto appoggiato allo schienale della sedia, riferendo inoltre che una delle cameriere era in grado di poter riconoscere  l’autore. Per l’uomo, dopo la convalida dell’arresto, è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla P.G..

Durante un servizio ad hoc, intrapreso a seguito di numerosi esposti da parte di alcuni cittadini che lamentavano la presenza di stranieri soliti bivaccare e assumere bevande alcooliche, sporcare e disturbare la quiete urbana, gli agenti del commissariato Villa Glori, hanno arrestato un 36enne peruviano gravemente indiziato del reato di lesioni aggravate. In particolare, mentre i poliziotti transitavano in Via Pinturicchio, all’incrocio Piazza Mancini, hanno notato il 36enne che colpiva ripetutamente con una bottiglia la testa di un altro uomo. Alla vista degli agenti questo ha cercato i darsi alla fuga in direzione del capolinea degli autobus ma è stato prontamente bloccato. La vittima, peruviano di 38 anni, è stato trasportato in codice rosso in ospedale per trauma cranico, con una prognosi di 21 giorni. Per il 36enne, dopo la convalida dell’arresto, è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria

Gli agenti del commissariato Appio invece, hanno arrestato in flagranza 3 cittadini romeni di 34, 39 e 57 anni mentre stavano perpetrando un borseggio ai danni di 2 signori anziani. Appreso che presso le stazioni metro alcuni cittadini rumeni si rendevano responsabili di borseggi ai danni dei viaggiatori, i poliziotti hanno organizzato un servizio con l’ausilio del personale ispettivo ATAC – Centrale Operativa, che monitorava le stazioni mediante le telecamere di video sorveglianza in collegamento diretto con gli investigatori del commissariato Appio. I tre, sono stati osservati mentre si appostavano con fare sospetto nei pressi dei distributori automatici nella stazione metro Colli Albani, per poi accodarsi a due persone anziane, un uomo ed una donna, che uscivano dalla metro in direzione via Ariccia/Via Albano. Gli agenti hanno prontamente bloccato i tre che avevano appena concluso l’azione delittuosa nei confronti dei due anziani nel momento in cui i tre arrestati stavano approcciando le vittime sulle scale della metro A uscita Colli Albani tentando il borseggio ai danni dei due ultra settantenni. Per i 3, dopo la convalida dell’arresto, è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla P.G..

Infine, gli agenti del Commissariato Spinaceto hanno arrestato in via del Ponte di Piscina Cupa un cittadino della Romania di 29 anni, gravemente indiziato di  resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. In particolare gli agenti durante un posto di controllo, hanno notato che da via Pontina stava svoltando un’autovettura. Alla loro vista però il conducente ha posto in essere manovre atte ad evitare il controllo. Al momento in cui il poliziotto ha intimato l’alt, il conducente ha aumentato la velocità costringendo l’operatore di polizia ad indietreggiare per evitare l’impatto con la macchina e nel contempo, tale condotta, ha provocato la rottura del dispositivo di segnalazione manuale. Fermato all’uscita del centro commerciale ed identificato, lo stesso risultava sprovvisto di patente. Uno degli agenti, dopo esser caduto a terra nel tentativo di evitare il mezzo, si è ferito ed è stato trasportato presso il Campus Biomedico in quanto rimasto contuso ad una gamba.

Per il cittadino straniero,  il Giudice in sede di direttissima ha disposto la misura di 10     mesi di reclusione subordinata alla sospensione condizionale della pena.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net