giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il balletto “Grandi momenti di danza” di Legris del 20 aprile alle 10 su Rai 5: dalla Scala di Milano

Anticipazioni per il balletto “Grandi momenti di danza” di Legris del 20 aprile alle 10 su Rai 5: dalla Scala di Milano

momentri di danza

Anticipazioni per il balletto “Grandi momenti di danza” di Manuel Legris del 20 aprile alle 10 su Rai 5: dalla Scala di Milano

Orchestra Rai alla Scala per Milano Musica" 17 ottobre alle 20 su Rai 5

Una serata concepita dal nuovo Direttore del Corpo di Ballo scaligero Manuel Legris per mettere in risalto la versatilità stilistica e interpretativa dei danzatori del grande teatro milanese.

E’ il balletto “Grandi momenti di danza”, che Rai Cultura propone in TV mercoledì 20 aprile alle 10 su Rai 5. Lo spettacolo, registrato nel dicembre 2020, unisce in un unico evento la sensibilità del Novecento e la creatività contemporanea alla storia del balletto.

Protagonisti sono i primi ballerini, i solisti e gli artisti del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala, in un ricco programma che accosta brani classici ad estratti moderni, da La Sylphide di August Bournonville, al Corsaro nella coreografia dello stesso Legris, da Excelsior di Ugo Dell’Ara a Le Spectre de la rose di Nureyev da Fokin e Don Chisciotte di Nureyev, da Sentieri di Philippe Kratz a Progetto Händel di Mauro Bigonzetti. L’orchestra del Teatro alla Scala è diretta da David Coleman.

Tra gli interpreti in scena Antonella Albano, Martina Arduino, Nicoletta Manni, Virna Toppi, Timofej Andrijashenko, Claudio Coviello, Maria Celeste Losa, Emanuela Montanari, Vittoria Valerio, Alessandra Vassallo, Marco Agostino, Nicola Del Freo, Christian Fagetti, Federico Fresi, Gaia Andreanò, Agnese Di Clemente, Linda Giubelli, Gabriele Corrado, Andrea Risso, Mattia Semperboni.

Manuel Legris (Parigi19 ottobre 1964) è un ballerino e direttore artistico francese.

Nel 1976, all’età di undici anni, fu ammesso alla Scuola di danza dell’Opéra di Parigi ed entrò nel corpo di ballo a sedici anni nel 1980. Nel 1981 fu promosso al ruolo di coryphee e nel 1982 a quello di sujet, prima di essere nominato etoile nel 1986 dal direttore del balletto di Parigi, Rudol’f Nureev.[1] Apprezzato per la sua tecnica ed espressività, Legris danzò coreografie di William ForsytheJohn NeumeierJiří Kylián e Jerome Robbins, danzando in compagnie prestigiose come il New York City Ballet, il Royal Ballet, il Balletto di Stoccarda e il Balletto di Amburgo. Nel 1998 vinse il Prix Benois de la Danse.

Durante la sua carriera Legris danzò alla Scala, allMetropolitan Opera House, al Teatro Mariinsky, alla Teatro Bol’šoj e la Wiener Staatsoper. Sulle scene fu il partner di acclamate ballerine come Evelyn Hart e Alessandra Ferri. Il 15 maggio 2009 danzò per l’ultima volta all’Opéra Garnier, nel ruolo principale in Onegin.[2] Dopo aver danzato ancora per qualche mese, nel settembre 2010 è diventato il direttore del Balletto di Stato di Vienna.[3] Dal dicembre 2020 è il direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala.[4]