mercoledì, Luglio 6, 2022
Home > Marche > Numero di laureati e diplomati: Ascoli tra le prime province in Italia. Bene le altre delle Marche

Numero di laureati e diplomati: Ascoli tra le prime province in Italia. Bene le altre delle Marche

numero di laureati

Numero di laureati e diplomati: Ascoli tra le prime province in Italia. Bene le altre delle Marche

Ascoli Piceno – Qual è il livello d’istruzione delle ultime generazioni di italiani? L’Infodata del Sole 24Ore pubblica un reportage che mostra nel dettaglio qual è il livello di istruzione reale dei 20-24 enni nel 2020. “È la prima volta che viene pubblicato questo dato – si legge nell’articolo – che abbiamo grazie a un’estrazione fornitaci privatamente su richiesta da Istat. Il database di riferimento pubblicato aggrega infatti i dati dei 9-24 enni, mentre qui abbiamo potuto isolare la fascia d’età 20-24 anni, cioè ragazzi che dovrebbero essere almeno diplomati”.

Molto interessante è il dato delle province marchigiane: alcune sono tra i primi posti in Italia come numero di laureati; anzi la provincia di Ascoli Piceno è la seconda dopo Padova. Ma vediamo con le tabelle i numeri sul numero dei laurearti e di quelli senza un diploma.

Provincia% di laureati triennali e magistrali% lauree magistrali
1) Padova12,611,44
2) Ascoli Piceno12,551,16
3) Rovigo12,461,20
4) Isernia12,170,98
5) Fermo11,921,15
6) Monza della Brianza11,801,57
7) Lecco11,791,78
8) Ancona11,691,27
9) Macerata11,651,11
   
27) Pesaro/Urbino10,941,14
   
105) Ragusa 6,901,06
106) Enna 6,900,93
107) Bolzano6,710,82

Ascoli Piceno, Fermo, Macerata e Ancona sono tra le prime 10 province italiane per numero di laureati, superiori a Milano, Ferrara, Bologna, Roma, Venezia, Parma e altre città famose per le loro università di alto livello.

Che dire del numero di chi attualmente risulta senza diploma? Ecco un’altra tabella indicativa della situazione:

Provincia% senza diploma
1) Terni11,41
2) Avellino11,60
3) Belluno11,73
4) Ascoli Piceno12,05
16) Macerata13,90
18) Pesaro/Urbino13,96
24) Ancona14,90
34)  Fermo15,38
  
105) Cagliari27,33
106) Sassari28,13
107) Ragusa30,00

Anche qui la provincia di Ascoli è la quarta in Italia come numero minimo dei senza diploma. Buona anche la posizione delle altre marchigiane tutte tra le prime 35. Tutte precedono grandi città come Roma, Milano, Bologna, Napoli e altro ancora.

L’aspetto interessante, – sottolinea l’infodata -che emergeva anche dieci anni fa, è che le città capoluogo o sedi universitarie, cioè quelle più grandi, hanno tassi più elevati di laureati ma al contempo anche di non diplomati. Segno che accanto al problema delle infrastrutture ferroviarie e stradali delle aree interne e della montagna, il tema delle disuguaglianze nelle grandi città è uno dei temi cruciali per parlare davvero di mobilità sociale nel paese.

Purtroppo a differenza del censimento del 2011 dove era possibile sapere che tipo di diploma possedevano i ragazzi, per il 2020 esiste solo il dato aggregato “diploma”.

Roberto Guidotti

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net