giovedì, Luglio 7, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film storico stasera in TV: “Rita da Cascia” lunedì 23 maggio 2022

Il film storico stasera in TV: “Rita da Cascia” lunedì 23 maggio 2022

rita da cascia parte 2

Il film storico stasera in TV: “Rita da Cascia” lunedì 23 maggio 2022 alle 22.20 su TV 2000 (Canale 28)

Rita da Cascia (miniserie televisiva).png

Rita da Cascia è un film televisivo italo-anglo-tedesco del 2004, che narra la vita di Santa Rita da Cascia con Vittoria Belvedere e Martin Crewes.

Rita da Cascia è una coproduzione internazionale realizzata da RTILux VideS&R Production in associazione con Blue Star Movies e Lux Vide GmbH. Il formato originario è quello della miniserie composta da 2 puntate dalla durata di 100 minuti ciascuna; in questo formato, Canale 5 ha trasmesso la fiction in prima visione TV il 26 e il 27 settembre 2004. In seguito, Mediaset ha riproposto la fiction in replica sia nel formato originario, sia in quello ridotto, ossia in una sola puntata dalla durata di 114 minuti.

La Lux Vide di Matilde e Luca Bernabei ha prodotto la fiction con il Patrocinio dell’Ordine Agostiniano a cui Santa Rita appartiene. La regia è di Giorgio Capitani. Gli attori protagonisti sono Vittoria Belvedere nel ruolo di Rita Lotti e Martin Crewes nel ruolo di Paolo Mancini.

Rita da Cascia, al secolo Margherita Lotti (Roccaporena1381 – Cascia22 maggio 1457), è stata una religiosa italiana del monastero eremitano di Santa Maria MaddalenaBeatificata da papa Urbano VIII nel 1626, è stata proclamata santa da papa Leone XIII nel 1900.

Molta parte della vita di Rita risulta oscura dal punto di vista della documentazione storica. Tra le pochissime fonti più o meno coeve, si annoverano l’iscrizione e le immagini dipinte sulla “cassa solenne” (datata 1457), il Codex miraculorum (elenco di miracoli registrato dai notai su richiesta del comune di Cascia, preceduto da una breve biografia scritta dal notaio Domenico Angeli, anch’essa del 1457), e una tela a sei scomparti con episodi della vita (1480 circa). La prima ricostruzione agiografica completa a noi giunta risale soltanto al 1610, ad opera di padre Agostino Cavallucci, agostiniano[1][2]. Su tale testo si modelleranno tutte le successive biografie della santa. Cavallucci si basò sulla tradizione orale (in particolare quella interna al monastero di Cascia e quella degli abitanti di Roccaporena), e sulle poche fonti iconografiche precedenti, probabilmente servendosi, per il resto, di topoiagiografici consolidati.

Regia di Giorgio Capitani

Con Vittoria Belvedere e Martin Crewes 

Fonte: WIKIPEDIA