domenica, Agosto 7, 2022
Home > Abruzzo > Atri, presentato il cartellone del 23° Festival Internazionale “Duchi D’Acquaviva”

Atri, presentato il cartellone del 23° Festival Internazionale “Duchi D’Acquaviva”

atri

Atri, presentato il cartellone del 23° Festival Internazionale “Duchi D’Acquaviva”Dal 4 agosto al 2 settembre 2022

*****

ATRI – Torna dal 4 agosto al 2 settembre 2022 il Festival Internazionale “Duchi d’Acquaviva”, alla sua 23esima edizione, organizzato dall’Associazione “Amici della Musica 2000” di Atri con la direzione artistica di Algino Battistini. Il programma prevede 34 concerti e16 corsi di perfezionamento musicale che animeranno per un mese Atri e i comuni limitrofi con circa 300 artisti tra orchestre, ensemble, gruppi cameristici, solisti, cantanti, direttori d’orchestra, docenti e giovani musicisti provenienti da tutta Italia, dall’Europa e anche da altri continenti. Gli spettacoli del Festival si terranno principalmente ad Atri coinvolgendo e valorizzando siti di interesse culturale, storico, archeologico e architettonico, quali il Teatro Comunale, il Cortile del Palazzo Ducale, il Teatro Romano, l’Auditorium Sant’Agostino e le innumerevoli chiese della città ducale, ma anche nella Torre di Cerrano a Pineto e nella Riserva dei Calanchi di Atri con i concerti “Musica con Vista” all’alba e al tramonto, ambientati in contesti naturalistici e paesaggistici suggestivi. L’iniziativa è stata presentata stamattina (20 luglio 2022) a Teramo, nella sede della Fondazione Tercas, alla presenza del direttore artistico Battistini, della direttrice d’orchestra Nataliya Gonchak, del Presidente dell’Associazione Amici della Musica 2000, Agostino Battistini, dell’Assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame, della Presidente della Fondazione Tercas, Tiziana Di Sante edel vice presidente della Provincia di Teramo Luca Frangioni.

Il Festival verrà inaugurato il 4 agosto al Teatro Comunale dal duo Gianni Iorio e Pasquale Stafano (bandoneon e pianoforte) con lo spettacolo “MeditarreanTales”, un’avventura nello straight jazz: composizioni originali che hanno come filo conduttore il viaggio nel tempo e nello spazio, dal jazz alla world music, dalla classica al rock, senza mai rinunciare alla melodia mediterranea che è sempre sullo sfondo. Il 6 agosto nella Riserva dei Calanchi alle 19 il duo Alessia Martegiani (voce) e Maurizio Di Fulvio (chitarra) proporrà il concerto “Classical italian songs and latin-jazz”, che attraverso accostamenti singolari, presenterà un’interpretazione elegante e trascinante del “choro brasileiro” e della tradizione napoletana. Il 7 agosto è previsto un doppio appuntamento: all’alba alla Torre di Cerrano con “I Canti del Mare” interpretati dal Coro “Antonio Di Jorio” di Atri diretto da Concezio Leonzi e la presentazione del libro “I canti del mare e le ville signorili nelle Terre del Cerrano” a cura di Gabriella Serafini, e alle ore 21 nella Chiesa di San Francesco con l’Orchestra da Camera “Benedetto Marcello”, Francesco Divito sopranista e Ettore Maria Del Romano maestro concertatore, che proporranno “Ottone, dramma per musica” di Gennaro D’Alessandro, grazie a un’impegnativa opera di ricerca filologica e storica.

L’8 agosto l’Orchestra da Camera “Duchi d’Acquaviva” in Piazza Duchi Acquaviva sarà protagonista dello spettacolo “I Love Cinema” con l’esibizione delle più suggestive colonne sonore e la partecipazione della giovane soprano Nataliia Vasyliuk e della direttrice NataliyaGonchak. L’11 agosto al Teatro Comunale di Atri l’Orchestra Sinfonica “Duchi d’Acquaviva” si esibirà di nuovo nel concerto “L’Eroica & Aranjuez” con Aniello Desiderio, chitarrista solista e il direttore Nataliya Gonchak. Il 12 agosto il Festival proporrà alle 18,30 alla Torre di Cerrano il concerto “La Chitarra Solista e gli Archi” con Emanuele BarillaroRosario De GaetanoAndrea Magliocchetti solisti e il Quintetto d’Archi “Duchi d’Acquaviva”. Il 14 agosto all’alba alla Torre di Cerrano si esibirà il Triosfere composto da Dario Flammini (bandoneon), Mauro De Federicis (chitarra) e Roberto Della Vecchia (contrabbasso) nel concerto “Oltre il cielo di Buenos Aires”. Il 16 agosto sempre alla Torre di Cerrano si terrà il concerto “Il Gatto e la Volpe” del duo Gabriele Mirabassi e Simone Zanchini (clarinetto e fisarmonica), nel quale i due solisti si racconteranno in uno spettacolo che stupirà per la sua impronta innovativa e tecnologica.

Il 18 agosto Claude Delangle (sassofono), Odile Catelin-Delangle (pianoforte),e i violinisti Oleksandr Semchuk Ksenia Milas al Teatro Comunale proporranno un “Concerto per la pace tra i popoli”. Il 19 agosto ci sarà il concerto “Omaggio a César Franck” nel 200esimo anniversario della nascita, con l’esibizione dei Maestri e dei Giovani Talenti delle Master Class. Il 20 agosto è in programma all’Auditorium Sant’Agostino il Concerto “Bravo Bravissimo!” dei Giovanissimi Talenti del Festival con il patrocinio dell’UNICEF. Il 21 agosto al Teatro Comunale di Atri il pianista Pasquale Iannone ci proporrà pagine di Liszt e Rachmaninov nel concerto “Il Pianismo virtuoso”. Il 23 agosto al Teatro Comunale verrà rappresentato l’originale spettacolo “VianDanza” a 200 anni dalla Wanderer Fantasie di F. Schubert, nel quale la danza incontrerà la musica contemporanea, in collaborazione con il Dipartimento di Musica Contemporanea del Conservatorio de L’Aquila. Il 24 agosto nel Teatro Romano verrà omaggiato Niccolò Paganini nel 240° anniversario della nascita con l’esecuzione dei Capricci del compositore da parte dei violinisti selezionati dai Maestri Oleksandr SemchukKsenia MilasEttore Pellegrino e StefanoFarulli. Doppio appuntamento il 25 agosto con “InCanto al tramonto” alla Torre di Cerrano con la selezione di arie e duetti tratti da La Vedova Allegra di F. Lehár e con il concerto “Note di Talento” alle 21 al Teatro Comunale con l’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese diretta da Nataliya Gonchak e i vincitori delle tre sezioni (pianoforte, strumenti ad arco e strumenti a fiato) del Primo Concorso Internazionale – Il Solista e l’Orchestra, riservato esclusivamente ai partecipanti alle Master Class. Il 26 agosto all’Auditorium Sant’Agostino si esibirà il #NoBorder Trio formato da Cristiano Formicone al clarinetto, Francesco Sorrentino al violoncello e Massimiliano Coclite al pianoforte, in un progetto che tende a mistificare i confini tra generi musicali, spaziando dal repertorio classico a quello jazz “senza confini”.

Il 27 agosto alle 19 nella Riserva dei Calanchi sarà la volta del Festival Horn Ensemble con Thomas Hauschild maestro concertatore. Il 28 e il 29 agosto al Teatro Comunale spazio all’operetta con la rappresentazione de La Vedova Allegra di F. Lehár con la regia di Bruno Praticò, e l’esibizione dei cantanti selezionati dai Maestri Patrizia OrcianiCarlo Barricelli e Carlos Morejano, e dell’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese diretta da Nataliya Gonchak. Il 30 agosto il Teatro Comunale ospiterà il reading letterario-musicale “Tregesta” tratto dall’omonimo romanzo di Enrico Pierfelice, con testi e musiche curati dall’autore stesso. Il 2 settembre il Festival si concluderà al Teatro Comunale con lo spettacolo “Rinascerò – Tributo a Milva” che vedranno protagonisti la cantante Cecilia HerreraDario Flammini al bandoneon, Antonio Scolletta al violino, Mauro De Federicis alla chitarra, Carlo Michini al pianoforte, Roberto Della Vecchia al contrabbasso e i ballerini Denys Fernandez Matilde Beccaria. Completeranno il cartellone 11 appuntamenti dei “Giovani Talenti in Concerto”, nei quali si esibiranno i più meritevoli musicisti partecipanti ai corsi di perfezionamento selezionati dai relativi maestri. Gli spettacoli più rappresentativi del Festival verranno trasmessi in streaming.

Il Festival offrirà anche l’opportunità a tutti gli appassionati di musica di seguire le “Guide all’ascolto” mezz’ora prima degli spettacoli più rappresentativi del Festival, con incontri informali aperti al dialogo con gli artisti, nei quali verranno svelati segreti, aneddoti e curiosità riguardanti la preparazione del concerto e la scelta del repertorio. Il Festival proporrà anche momenti di riflessione sui grandi temi della contemporaneità musicale con dibattiti e conferenze con relatori esperti e musicologi. L’Associazione “Amici della Musica 2000” ringrazia gli Enti che storicamente sostengono il Festival Internazionale “Duchi d’Acquaviva”, il Comune di Atri, la Provincia di Teramo, la Regione Abruzzo e la Fondazione Tercas, e tutte le strutture del sistema culturale con le quali sono state attivate proficue collaborazioni: l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, l’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”, il Conservatorio de L’Aquila, l’Opera School di Bologna, l’Associazione Note di Talento di Milano e l’Associazione “A Tempo” di Conflans-Sainte-Honorine (Parigi).

“Sarà una edizione straordinaria e ricchissima di appuntamenti – commenta il Direttore artistico, Algino Battistini – caratterizzata dall’apertura all’innovazione e alla contaminazione di generi, con tantissime novità quali l’istituzione del Concorso Internazionale Note di Talento, la rappresentazione dell’operetta La Vedova Allegra, i Concerti Musica con Vista, i Concerti Anniversario, Giovani Talenti in Concerto: 34 eventi, compresi per la prima volta spettacoli di danza e teatro, che avranno come protagonisti artisti di assoluto livello internazionale e giovani musicisti già affermati, con appuntamenti dedicati anche alla musica contemporanea”.

“Siamo molto felici di avere anche quest’anno sul nostro territorio questo prestigioso Festival – dichiara l’assessora alla Cultura del Comune di Atri, Mimma Centorame una realtà cresciuta nel tempo che si arricchisce di prestigiose collaborazioni e di una offerta sempre più varia. Ringrazio sentitamente il direttore artistico Algino Battistini e tutto il direttivo dell’Associazione Amici della Musica 2000 per il prezioso lavoro. Invito tutti a partecipare a questi concerti che sapranno emozionare e affascinare”.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net