mercoledì, Settembre 28, 2022
Home > Mondo > Il PD lettiano e i DEM Bideniani uniti da uno strumentalizzato antifascismo estivo?

Il PD lettiano e i DEM Bideniani uniti da uno strumentalizzato antifascismo estivo?

il pd

Il PD lettiano e i DEM Bideniani uniti da un strumentalizzato antifascismo estivo?

Lo sfruttamento, in campagna elettorale, della demonizzazione degli avversari, non solo quelli di destra, additandoli come “fascisti”, ha condizionato la politica italiana per lunghissimi anni. Oggi, per fortuna, sembra che gli Italiani abbiano compreso che si tratta solo ed esclusivamente di strategia politica.

Così, mentre in Italia rimane ultimo baluardo il segretario del PD Enrico Letta, con i suoi accoliti, ad indicare come fascisti tutti gli avversari di destra e non solo, in quanto non sottomessi al pensiero unico imposto dalla lunga permanenza al governo del PD, in America il Presidente Joe Biden, in previsione delle elezione di mezzo termine, immaginando forse la fortissima probabilità di una sonora sconfitta, non ha esitato ad  attaccare Donald Trump: “I repubblicani che seguono Donald Trump rappresentano un “semi-fascismo”. “La sua è un’ideologia semi-fascista”.

Così ha infatti aperto una raccolta fondi per il Partito Democratico, legando per la prima volta il movimento trumpiano al fascismo.

“I Repubblicani di Maga (acronimo per il movimento Make America Great Again) – continua il Presidente -, non solo minacciano i nostri diritti personali e la sicurezza economica, ma rappresentano una minaccia per la nostra democrazia. Loro non credono nella democrazia”.

“Ecco perché – prosegue ancora Biden – quelli di voi che amano questo Paese, democratici, indipendenti, repubblicani, devono essere più forti, più determinati e più impegnati a salvare l’America dai repubblicani Maga che stanno distruggendo l’America”.

E’ certamente un copione che in Italia conosciamo molto bene poiché abbiamo sentito utilizzare tale similitudine per tantissimi anni, cosa che ha garantito al PD la permanenza come forza di governo fino ad oggi. Sembra tuttavia, stando a diversi sondaggi, che la popolazione nella prossima tornata elettorale che si svolgerà in Italia il prossimo 25 Settembre, difficilmente si lascerà condizionare da questo spettro, quanto mai assurdo ed inconcepibile, di ritorno di un fascismo.

Richiamo di allarme che oramai sembra più una “distrazione di massa” non più proficua in quanto  non ha nè basi, nè fondamenta. Sembra infatti che tale preoccupazione si trovi oramai solo nei pensieri di qualche nostalgico antifascista che forse non trova altri argomenti.

Ma ritornando negli USA, significativo è l’ammonimento del presidente nel dire che “questo non è più il partito repubblicano dei vostri padri, è una cosa diversa”.

Sarebbe interessante approfondire, dal momento che fa una distinzione netta tra Repubblicani e repubblicani MAGA, quindi tra repubblicani buoni e repubblicani cattivi.

Interessante quando ha voluto rivendicare la leadership americana nella coalizione occidentale contro l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia: “Abbiamo radunato il mondo per opporsi all’aggressione di Putin”.

Forse anche Putin è diventato fascista?

Affermazione, quella di Biden, molto discutibile avendo radunato forse solo una parte dell’Europa, e che per di più si sta sgretolando nonostante la Commissione Europea voglia far credere diversamente.

Lo stesso Francesco, Capo della Chiesa Cattolica, pur condannando la guerra come è giusto che sia, mantiene una posizione “neutra”.

Chissà se Biden ritiene “fascista” anche Papa Francesco che, in merito alla morte di Darya Dugina ha fatto le seguenti affermazioni: “Penso alla povera ragazza volata in aria per una bomba sotto il sedile della macchina a Mosca. Gli innocenti pagano la guerra, gli innocenti! Pensiamo a questa realtà e diciamoci l’un l’altro che la guerra è una pazzia. E coloro che guadagnano con la guerra, con il commercio delle armi, sono dei delinquenti che ammazzano l’umanità”.

Affermazioni che hanno provocato la reazione del Ministro degli Esteri di Kiev che ha convocato il nunzio apostolico in Ucraina, monsignor Visvaldas Kulbokas e che presto comparirà con una dichiarazione al riguardo, con maggiori dettagli.

Il Papa pone sullo stesso piano aggressore russo e aggredito ucraino, per questo Kiev, ritenendo «Parole inaccettabili» quelle pronunciate da Francesco  ha convocato il nunzio apostolico.

Il ministro degli Esteri ucraino ha osservato, inoltre, che convocare un nunzio è un caso senza precedenti. “E in secondo luogo – ha aggiunto – dirò con franchezza che il cuore ucraino è lacerato dalle parole del Papa. È stato ingiusto”.

Ettore Lembo

https://www.agi.it/estero/news/2022-08-26/biden-attacca-trump-rappresenta-semi-fascismo-17857405/

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2022/08/26/usa-biden-dietro-a-trump-ce-una-filosofia-semi-fascista_a4811f2f-efb2-4953-80a2-b493c1d2213a.html

https://www.rainews.it/articoli/2022/08/biden-trump-rappresenta-un-semi-fascismo-c43c6aa4-1690-4925-9f13-e2c9dd921b9d.html?wt_mc=2.www.wzp.rainews24

https://www.adnkronos.com/morte-dugina-kuleba-convoca-nunzio-apostolico-disappunto-per-parole-del-papa_1Bhif9CzQH5IiWNYJpFP5U?refresh_ce

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/08/25/kiev-convoca-il-nunzio-apostolico-per-il-papa-su-dugina_05727974-cd6f-403a-b48e-ea7661fa8ec4.html

https://www.informazione.it/a/EECC637B-129B-4052-8724-198883626064/Il-Papa-pone-sullo-stesso-piano-aggressore-russo-e-aggredito-ucraino-e-Kiev-ha-convocato-il-nunzio-apostolico-Parole-inaccettabili

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net