sabato, Ottobre 1, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro con Alessandro Preziosi in TV del 28 agosto alle 16.25 su Rai 5: “Vincent Van Gogh”

Anticipazioni per il Grande Teatro con Alessandro Preziosi in TV del 28 agosto alle 16.25 su Rai 5: “Vincent Van Gogh”

van gogh

Anticipazioni per il Grande Teatro con Alessandro Preziosi in TV del 28 agosto alle 16.25 su Rai 5: “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco”

(none)

La rassegna teatrale di Rai Cultura dedicata ad Alessandro Preziosi si chiude, domenica 28 agosto alle 16.25 su Rai 5, con “Vincent Van Gogh. L’odore assordante del bianco”, registrato al Teatro Vascello di Roma nel dicembre 2019.

Lo spettacolo è un’intensa prova d’attore che restituisce un ritratto sofferente quanto visionario del pittore olandese e una riflessione sul ruolo dell’artista nel mondo attuale, su drammaturgia di Stefano Massini, che con questo testo vinse il Premio Tondelli nel 2005.

Una sorta di thriller psicologico attorno al tema della creatività artistica che lascia lo spettatore con il fiato sospeso dall’inizio alla fine. 

Le austere e slavate pareti di una stanza del manicomio di Saint Paul. Come può vivere un grande pittore in un luogo dove non c’è altro colore che il bianco? È il 1889 e l’unico desiderio di Vincent è uscire da quelle mura, la sua prima speranza è riposta nell’inaspettata visita del fratello Theo che ha dovuto prendere quattro treni e persino un carretto per andarlo a trovare… 

Drammaturgia di Stefano Massini con Alessandro Preziosi, Francesco Biscione, Massimo Nicolini, Roberto Manzi, Leonardo Sbragia, Antonio Bandiera. Scene e costumi di Marta Crisolini Malatesta, disegno di luci Valerio Tiberi e Andrea Burgaretta, musiche di Giacomo Vezzani, supervisione artistica di Alessandro Preziosi, regia di Alessandro Maggi.

Una coproduzione Khora.teatro, Tsa – Teatro Stabile d’Abruzzo. Progetto editoriale di Felice Cappa, regia televisiva di Marco Odetto.

Alessandro Preziosi (Napoli19 aprile 1973) è un attore italiano.

Figlio di avvocati, il padre Massimo, un avvocato penalista[1], era di Avellino mentre la madre Maria Cristina di Nocera[2] è di Napoli. Si diploma presso il Liceo classico Umberto I di Napoli. Nel 1998 si laurea in Giurisprudenza, con il massimo dei voti, presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. In seguito, lavora come assistente di Diritto tributario presso l’Università degli Studi di Salerno.[3][4][5]

Nel 1996 a 23 anni partecipa al programma Beato tra le donne, condotto da Paolo Bonolis. Si presentò con il nome di Axel Preziosi e non solo vinse la puntata a cui partecipò, ma arrivò anche a un passo dalla vittoria del titolo di “Beatissimo” nella puntata finale, perdendo però all’ultima votazione contro Raffaello Zanieri.[6]

Frequenta poi l’Accademia dei Filodrammatici di Milano, segnalandosi all’attenzione del regista Antonio Calenda che gli affida il ruolo di Laerte nell’Amleto.[3]

Successivamente lavora in televisione nella soap opera di Canale 5Vivere, e nella miniserie tv Una donna per amico 2 di Rossella Izzo, ma continua a cimentarsi nel teatro realizzando il monologo Le ultime ore di AI insieme all’amico Tommaso Mattei, con il quale inizierà un sodalizio di produzione artistica dando vita alla società Khora Teatro. In seguito, lasciata la soap, recita nella Trilogia di Eschilo, sempre per la regia di Calenda, nelle vesti dell’araldo in Agamennone e di Oreste in Coefore ed Eumenidi, ottenendo l’apprezzamento della critica.

Foto interna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2022/08/Vincent-Van-Gogh-lodore-assordante-del-bianco-5a9604d8-9837-4406-9982-e2f2a117102a-ssi.html

Foto esterna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2022/08/Vincent-Van-Gogh-lodore-assordante-del-bianco-5a9604d8-9837-4406-9982-e2f2a117102a-ssi.html