sabato, Ottobre 1, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “Incompreso -L’ultimo sole d’estate” martedì 20 settembre 2022

Il film consigliato stasera in TV: “Incompreso -L’ultimo sole d’estate” martedì 20 settembre 2022

incompreso

Il film consigliato stasera in TV: “Incompreso – L’ultimo sole d’estate” martedì 20 settembre 2022 alle 21.15 su TV 2000 (Canale 28) Incompreso – L’ultimo sole d’estate (Misunderstood) è un film drammatico americano del 1984diretto da Jerry Schatzberg ed interpretato dal protagonista Gene Hackman, basato sul romanzo Misunderstood di Florence Montgomery del 1869 . [1] 

Questo film è interpretato da Henry Thomas nei panni di un ragazzino che lotta con la famiglia, gli amici e le relazioni dopo la morte della madre.

Il romanzo Misunderstood era stato precedentemente adattato come il film italiano del 1966 Incompreso , con Anthony Quayle . [2]

Ned Rawley è un armatore americano stabilito in Tunisia, dove la sua attività prospera e lo monopolizza. Vive in una bellissima villa con i suoi due figli, Miles e Andrew, che sono accuditi da una governante appena arrivata perché la loro madre è appena morta in un ospedale all’estero. Il padre decide di nascondere questa tragedia al più giovane, inventando un lungo viaggio per la madre.

Per il più grande, continua a trattarlo come un “uomo”, rivelandogli la scomparsa della madre ma rimanendo freddo con lui, avendo paura di esprimere i suoi sentimenti. Non si accorge che suo figlio manca di affetto e soffre per le assenze e la durezza dell’educazione impostagli dal padre che trasferisce tutte le sue attenzioni sui più piccoli.

Infine, è solo durante un incidente causato da Andrew che padre e figlio si riavvicinano.

Eugene Allen “Gene” Hackman (San Bernardino30 gennaio 1930) è un attore e scrittore statunitense.

Vincitore di due Oscar su cinque candidature, quattro Golden Globe (di cui uno alla carriera), un Orso d’argento e molti altri premi. Hackman ha vestito, fin dagli anni sessanta i panni del cattivo per antonomasia, interpretando personaggi corrotti, spietati, amorali, connotandoli con cinico sarcasmo: lo sguardo forte, incisivo ma al tempo stesso ironico ha esaltato la sua “capacità di impersonare uomini burberi, spicci e dal convincente realismo[1].

Tra i tanti personaggi interpretati si ricordano: il segretario alla difesa gelido e nervoso di Senza via di scampo (1987); l’abile, spietato e sprezzante addomesticatore di giurie in La giuria (2003); il presidente freddo e cinico di Potere assoluto (1997); il poliziotto in bilico tra la mala e la giustizia de Il braccio violento della legge (1971); il duro e intransigente sceriffo Little Bill Dagget de Gli spietati (1992); l’agente federale dai modi spicci e diretti di Mississippi Burning – Le radici dell’odio (1988); il rubicondo e irascibile sbandato de Lo spaventapasseri (1973); il supercriminale Lex Luthor, antagonista di Superman (1978).

Non mancano nella sua carriera personaggi più leggeri, come l’eremita cieco Abelardo in Frankenstein Junior (1974), il politico ambizioso in Piume di struzzo (1995) o l’estroso padre di famiglia Royal ne I Tenenbaum (2001). La sua ultima interpretazione è del 2004 nel film Due candidati per una poltrona, mentre nel 2008 ha annunciato il suo ritiro dalle scene[2].

Regia di Jerry Schatzberg

Con: Gene Hackman

Fonte: WIKIPEDIA