giovedì, Dicembre 1, 2022
Home > Italia > Generazione Z, parla la divulgatrice politica Flavia Carlini

Generazione Z, parla la divulgatrice politica Flavia Carlini

generazione z

GENERAZIONE Z / MOW intervista Flavia Carlini, divulgatrice politica che parla alla Generazione Z su TikTok e in TV: «Semplificazione non vuol dire superficialità ma accessibilità»; Governo Meloni? «Spero faccia cose buone, ma se devo scegliere tra sperare che vada avanti e sperare che si ritiri, scelgo la cosa meno pericolosa»; denatalità in Italia: «Adesso non sento un istinto materno. Sto molto bene con me stessa e non sento di volere un’ingerenza esterna, perché un figlio è un’ingerenza alquanto importante.»Flavia Carlini, 26 anni, attivista, femminista e divulgatrice politica che parla alla Generazione Z sui social network e in TV, ha concesso una lunga intervista al direttore di MOW (mowmag.com), Moreno Pisto, che è la nuova storia di copertina del magazine lifestyle, con fotografie di Giorgio Serinelli. La giovane napoletana da settembre è ospite della trasmissione televisiva “Non è l’Arena”, condotta su La7 da Massimo Giletti, nonché da novembre è esplosa in modo esponenziale su Instagram e TikTok: prima della campagna elettorale aveva poche migliaia di follower, adesso conta circa 300mila giovani italiani utenti dei due social network: «l’impostazione governativa di Giorgia Meloni per me è pericolosa. Spero faccia cose buone, ma se devo scegliere tra sperare che vada avanti e sperare che si ritiri, scelgo la cosa meno pericolosa», afferma circa il primo governo italiano a guida femminile. Nell’ampia videointervista con il direttore del magazine lifestyle di AM Network, Flavia Carlini spiega come svolge la propria attività di divulgatrice online: «mi preparo in modo maniacale e so quello che dico.

Semplificazione non vuol dire superficialità ma accessibilità» e illustra la propria modalità di aggiornarsi e informarsi: «Leggo una cifra. Non sono d’accordissimo con tutto quello che dice, ma mi piace molto la rassegna stampa mattutina di Francesco Costa.. Mi piacciono i podcast di approfondimento.» Ma nell’intervista di copertina su MOW (mowmag.com), Flavia Carlini afferma anche di non gradire alcuni quotidiani italiani, come Libero e La Verità: «mi risparmio questa agonia la mattina», motivando perché predilige non informarsi su queste specifiche testate giornalistiche nazionali: «(Libero) Lo leggo quando sono amareggiata e voglio essere ancora più amareggiata. Non dico neanche che fanno ridere perché non è una questione di cui ridere. Io conosco Libero e non sono d’accordo con quello che dice. Ma il problema non è la mia posizione, è proprio sbagliata la struttura a monte. Libero fa un’informazione più che faziosa, che mira a farti passare il fatto fazioso come un fatto vero». All’interno dell’intervista sulle pagine digitali di MOW, la giovane divulgatrice affronta anche un tema all’ordine del giorno, la denatalità italiana: «la gente non vuole fare figli perché pensa di non poterli mantenere. Perché le donne pensano di dove scegliere tra figli e carriera, perché dei genitori, soprattutto padri, pensano di non potersi godere la famiglia, perché c’è instabilità, perché i contratti a tempo indeterminato sono un miraggio, perché c’è stress. C’è tutta una società che non funziona», motivando che la propria personale decisione «è legato a come sono come persona. Adesso non sento un istinto materno. Sto molto bene con me stessa e non sento di volere un’ingerenza esterna, perché un figlio è un’ingerenza alquanto importante. Io sto molto bene da sola», mentre alla successiva domanda da parte del direttore Moreno Pisto, circa facili critiche che l’affermazione potrebbe comportare, Flavia Carlini ribadisce: «Ma se non ti cambia la vita un figlio, cosa te la dovrebbe cambiare? Come può attirare critiche una mia percezione personale? Vuol dire criticare le persone per come vivono la loro vita? Ben venga, capiamo chi abbiamo di fronte. Io non mi metto a giudicare le persone per come vogliono vivere la loro vita».


Fonte: https://mowmag.com/cover-story/ecco-chi-e-flavia-carlini-the-next-big-thing-dell-informazione-italiana-sono-una-che-fa-casino-una-che-apre-gli-occhi
https://www.youtube.com/watch?v=10w-hhUZsxw

Foto di Brian Penny da Pixabay

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.